By Erin Holloway

WarnerMedia e Discovery uniscono le forze: ecco cosa devi sapere

Le società nell

(Credito immagine: AT&T)

Un bel affare mostruoso è stato fatto nello spazio dell'intrattenimento. Se sei il tipo a cui interessa il business dietro i tuoi programmi e servizi di streaming preferiti, c'è molto da disfare qui AT&T sta scorporando WarnerMedia, che possiede artisti del calibro di HBO e HBO Max , CNN e le reti Tuner - e si unisce a Discovery per creare una nuova società che è stata descritta come un colosso o un colosso o un numero qualsiasi di altri aggettivi.

È un grosso problema, di sicuro.



'Questo accordo unisce due leader dell'intrattenimento con punti di forza dei contenuti complementari e posiziona la nuova società come una delle principali piattaforme globali di streaming direct-to-consumer', ha affermato John Stankey, CEO di AT&T. 'Sosterrà la fantastica crescita e il lancio internazionale di HBO Max con l'impronta globale di Discovery e creerà efficienze che possono essere reinvestite nella produzione di contenuti più straordinari per offrire ai consumatori ciò che desiderano'.

E probabilmente non avrà alcun effetto su ciò che stai guardando, o sul modo in cui lo stai guardando - o, cosa più importante, su ciò che stai pagando - in qualunque momento presto.

Ecco cosa devi sapere in questo momento.

Aspetta, stiamo ottenendo un altro servizio di streaming?

No. Non ancora, comunque. Scoperta+ è ancora Discovery+. HBO Max è ancora HBO Max. AT&T TV è ancora AT&T TV e in realtà è già di proprietà di un'altra società di terze parti che è stata costituita per ottenere il servizio video basato su Internet (che a sua volta è disponibile in due versioni; streaming e set-top box) dall'AT&T libri e non ha nulla a che fare con questo.

Quello che sta succedendo qui è che AT&T non possiederà più WarnerMedia e tutte le società che rientrano in quell'ombrello. (Vedi l'immagine sopra.)

Al momento non ci sono piani per combinare HBO Max con Discovery +, o raggrupparne uno con l'altro, anche se questo genere di cose non è certamente fuori discussione in futuro. Avrebbe senso offrire almeno uno sconto su uno se hai l'altro.

Ma in questo momento, si tratta solo della società madre.

Perché sta succedendo?

Ci sono molte ragioni, ma la principale è questa: non ha mai avuto molto senso per AT&T, principalmente una società di comunicazioni, cercare di essere una società di media. Sono solo due cose molto diverse, con serie molto diverse di dirigenti e serie di abilità molto diverse.

O per dirla in un altro modo, AT&T torna a occuparsi dei suoi servizi wireless ea banda larga. Sai, le cose per cui AT&T è effettivamente nota. La scoperta, nel frattempo, entra a far parte di un insieme molto più grande di prima.

Si parla molto di come ciò consentirà alla nuova società di competere meglio con artisti del calibro di Netflix, che ha circa 207 milioni di abbonati a pagamento a livello globale. HBO aveva circa 41 milioni di abbonati all'ultimo controllo e Discovery+ ne aveva circa 13 milioni. Questa matematica non cambia il fatto che 54 milioni sono ancora molto meno di 207 milioni, ma non c'è dubbio che questi due saranno ora posizionati meglio nello spazio diretto al consumatore.

Questa non è in realtà la storia completa qui. Il direct-to-consumer è ciò di cui ci occupiamo, ma sia WarnerMedia che Discovery sono attori molto più grandi nel tradizionale spazio televisivo lineare. Si prevede che questa nuova società avrà un fatturato di circa 52 miliardi di dollari. Netflix ha fatto più di $ 25 miliardi di entrate nel 2020.

Quindi, vedi, in questo momento è tutta una questione di numeri.

Come si chiama la nuova società?

La nuova società WarnerMedia/Discovery ora ha un nuovo nome - supponendo che l'accordo vada a buon fine - 'Warner Bros. Discovery'.

Sarà gestito dal presidente e CEO di Discovery David Zaslav, almeno inizialmente, e includerà 'dirigenti di entrambe le società in ruoli chiave di leadership'. Manca dal comunicato stampa iniziale, tuttavia, qualsiasi menzione di Jason Kilar, il prodigio di Hulu che è stato chiamato a dirigere WarnerMedia. (Lui è già detto di essere in via di uscita , presumibilmente con un pugno di molti milioni di dollari.)

Articoli Interessanti