By Erin Holloway

'Successione' 3.02 Recensione: Messa in tempo di guerra

Il nostro verdetto

In quella che sembra la seconda metà della premiere della stagione, 'Mass in Time of War' è un solido episodio da apparecchiare la tavola.

Per

  • - Lo sparring tra fratelli non invecchia mai
  • - Connor sta già cercando di essere il Roy a cui prestare attenzione
  • - Alzare i livelli di assurdità avendo la resa dei conti tra fratelli in una camera da letto tra gemelli
  • - Ewan Roy fa il miglior insulto d'altri tempi a Kendall

Contro

  • - Dopo tutto questo tempo nell'appartamento di Rava e nella stanza d'albergo è ora di uscire da questi edifici
  • - Greg ha bisogno di smetterla di fare le capriole

Questo post contiene spoiler per Successione 3.02, 'Messa in tempo di guerra'. Leggi la nostra ultima recensione qui .

Le sale del consiglio non sono l'unica sede per tenere importanti negoziati che potrebbero determinare il futuro di una società multimiliardaria. Una stanza d'albergo a Sarajevo e una camera da letto a Manhattan in un lussuoso appartamento sembrano un mondo a parte, ma sono collegati da un padre e un figlio in lizza per il controllo Successione . Direttamente dopo la prima, Mass in Time of War vede sia Logan (Brian Cox) che Kendall (Jeremy Strong) che cercano di sostenere gli alleati ma incontrano ostacoli nella loro ricerca del potere.



Dopo aver fallito nel garantire Lisa Arthur (Sanaa Lathan) come avvocato di suo padre e aver perso la posizione di CEO nel processo, Shiv (Sarah Snook) sembra un'opzione praticabile per passare al Team Kendall. Non solo sta ignorando le telefonate di suo padre - sì, quella è una foto di Saddam Hussein assegnata al numero di telefono di suo padre - è anche la prima dei fratelli a dirigersi in territorio nemico. Il suo arrivo da Rava (Natalie Gold) è casualmente sincronizzato con il regalo del cavallo di Troia sul naso di Stewy (Arian Moayed), che aggiunge un altro livello di caos alla porta girevole dell'andirivieni nel campo di Kendall.

L'arrivo di Shiv non è così nascosto come potrebbe sperare, poiché Greg (Nicholas Braun) la vede entrare nel condominio mentre lui se ne va. Qualche istante dopo, Greg viene rimproverato da Tom (Matthew Macfadyen) e la menzione della posizione di Shiv è una novità per suo marito. Le informazioni valgono il loro peso in oro (e lealtà) ed è difficile ottenere fiducia quando tutti proteggono i propri interessi personali. Una scelta sbagliata potrebbe lasciare un fratello Roy al freddo, mentre c'è anche il semplice fatto che tutti amano (e temono) Logan. Le complicate dinamiche di potere in gioco vengono messe al microscopio e nessuno sta comprando la scusa altruistica di Kendall per quello che ha fatto. Shiv si riferisce alla conferenza stampa come allo spettacolo di scopate di pavoni di Kendall e quindi inizia un flusso di insulti avanti e indietro e scavi passivo-aggressivi. L'ometto che ha iniziato questa grande guerra, è il modo in cui Shiv saluta suo fratello maggiore e non tenta di nascondere il suo disprezzo per le sue buffonate.

Kieran Culkin in successione

Kieran Culkin in 'Successione'(Credito immagine: Macall B.Polay/HBO)

L'atmosfera competitiva si intensifica ulteriormente quando Roman (Kieran Culkin) si unisce al gruppo e segue rapidamente un altro sparring match. L'intero discorso di Kendall è focalizzato sulla trasformazione dell'impero morente di cui Logan è il volto.

Possiamo pulire l'ardesia questo? chiede non solo la loro storia personale, ma anche il coraggio di alterare le ossa della loro compagnia. È il nostro momento, dice Kendall suonando come se stesse citando accidentalmente I Goonies pur avendo poca consapevolezza di sé su come lui è lo status quo.

Indipendentemente dalle buone intenzioni che afferma di avere, il discorso di Kendall suona come promesse vuote e parole d'ordine destinate a fare appello a una grande demo (cancella l'iscrizione scherza Shiv). Prima che arrivi qualcun altro, Kendall dice a sua sorella che non è una brava persona – non importa quale immagine spera di proiettare – e in seguito la chiama fuori quando afferma di non avere idea di cosa stesse succedendo con la lista degli scandali. La nozione di responsabilità è interessante e vede la parte romana con Shiv nella sua responsabilità, mentre Connor (Alan Ruck) in qualche modo sorprendentemente atterra dalla parte che conoscevamo.

La camera da letto da ragazza della figlia di Kendall con le sue lucine e la sedia a uovo offre lo spazio sicuro per avere questo dibattito, che è un contrasto esilarante con le parole dure scambiate e le questioni serie in discussione. Mentre Roman inchioda le sue impressioni sui suoi fratelli, Shiv si spinge troppo oltre quando prende di mira i problemi sessuali di Roman. È raro che Roman si arrabbi, ma Shiv sa esattamente quali pulsanti premere per ottenere un aumento. Il primo pancake Connor finisce per essere la voce della ragione - che di nuovo sembra strano ma dopotutto è il più vecchio - e quando i piccoli scavi vengono messi da parte raggiungono un'altra impasse. Shiv ha già affermato che pensa che Kendall dovrebbe fare marcia indietro e c'è una vera preoccupazione per la salute del padre se formano una squadra. Potrebbe davvero ucciderlo, dice Roman con zero accenni al suo solito tono irriverente. La risposta di Kendall alla previsione di Roman è che Logan era disposto a mandarlo in prigione e avrebbe fatto lo stesso con il resto di loro; beh, forse non Shiv.

Per ottenere il sostegno dei suoi fratelli, Kendall deve affrontare un dilemma che ha afflitto la prole adulta di Roy per tutto il tempo. Successione - chi arriva a comandare. Vogliono tutti il ​​massimo titolo e Kendall non è disposta a negoziare quando si tratta dell'ambito ruolo di CEO del nuovo e migliorato Waystar Royco. Un'alleanza è impossibile quando tutti vogliono il posto in testa al tavolo e non importa come Kendall cerchi di girarlo poiché tutti hanno la stessa voce in capitolo.

Quando alla fine tutti rifiutano la sua proposta, diventa cattivo definendo Connor irrilevante; ma ho il vago sospetto che Connor possa rivelarsi un'arma segreta in questa stagione. Connor si guadagna il titolo di essere il numero uno di Logan, un titolo a cui sorride malinconicamente ma non riesce a credere che sia vero. Un'altra esperienza umiliante è dover tornare indietro programmato (ovvero il modo in cui la maggior parte di noi vola) e ha alcune cose positive da dire sulla selezione di film e formaggi refrigerati. In qualche modo Connor è estremamente fuori dal mondo e questa settimana ha il polso del polso.

Jeremy Strong, Sarah Snook, Kieran Culkin e Alan Ruck in successione

Jeremy Strong, Sarah Snook, Kieran Culkin e Alan Ruck in 'Successione'(Credito immagine: Macall B.Polay/HBO)

Shiv è l'unico che Kendall voleva davvero, e così le conserva la sua barbe più crudele: sono solo i tuoi capezzoli che ti danno valore. Quest'ultimo dimostra ancora una volta quanto sia pessimo con gli insulti mentre aumenta anche i livelli di rabbrividire a nuove vette. La spirale di rabbia arriva dopo che il loro papà ha inviato una selezione di ciambelle e pensa che siano stati tutti spaventati da questo ricordo dell'occhio onnisciente di Logan. Connor sottolinea che Logan non manderebbe mai ciambelle avvelenate a casa dei suoi nipoti e tuttavia nessuno può convincersi ad averne una: sembrano deliziose e ora ho voglia di ciambelle.

La fiducia è un bene prezioso e difficile da trovare in questo mondo. C'è un momento molto divertente che vede Shiv andare immediatamente contro il suo patto di tenerlo tra loro, parlando della fluidità dei loro schemi. Dopo aver mentito a suo marito su dove si trova, Shiv chiama Tom per aggiornarlo e chiedergli la sua opinione sulla potenziale alleanza. Nel frattempo, Roman chiama Gerri (J. Smith-Cameron) per farle un riassunto della conversazione. Gerri dice a Roman che i fratelli diventeranno noti come 'linguine da serpente' e si bruceranno se rimarranno con Kendall; lei è quella su cui si può contare. Se solo Gerri sapesse che nominare il suo CEO Logan la mette strategicamente nella posizione di essere un capro espiatorio, allora potrebbe offrire alcune parole di saggezza diverse. Tuttavia, è stata a questo gioco abbastanza a lungo da riconoscere la posizione vulnerabile in cui si trova. Logan riconosce a malapena Gerri all'aeroporto e la sta già tenendo a distanza.

Nel frattempo, Shiv e Tom sono un fronte unito quando si tratta di imbrogli sul lavoro, eppure Tom è ancora riluttante a perdonare sua moglie. Una conversazione tesa ha luogo all'inizio dell'episodio quando dice grazie solo dopo che Shiv gli ha detto che lo ama. Vuole sapere che sono sulla stessa pagina e dopo un po 'di orli e sbavature lui è d'accordo sul fatto che anche lui la ama e che non hanno un portafoglio amoroso sbilanciato. Entro la fine della Messa in tempo di guerra, si riuniranno e saranno collaboratori, il che potrebbe rafforzare (o distruggere) il loro matrimonio non sincronizzato.

James Cromwell e Nicholas Braun in Successione

James Cromwell e Nicholas Braun in 'Successione'(Credito immagine: Macall B.Polay/HBO)

È il ruolo di Shiv che rimane il più fluido e richiesto mentre Kendall si svilisce; Roman sa che, nonostante la sua inesperienza, dovrebbero cercare di rimanere allineati. Lasciando Logan impiccato, anche Shiv guadagna terreno con lui e ogni volta che tira fuori il soprannome di Pinky sai che sta cercando di ammorbidirla. Quando Logan fa il suo ritorno, lei è l'unica a non scendere dall'auto per un abbraccio fotografico e lui le fa sapere quanto sia dispiaciuto per questa scelta. Shiv sta affermando il suo dominio e viene premiata con un nuovo titolo di fantasia come presidente, in cui sarà gli occhi e le orecchie di Logan. Il patriarca Roy non ha perso il suo tocco e sa come riportare il resto dei suoi figli nella sua squadra, mentre Kendall conclude l'episodio solo con il suo avvocato di successo. Non sembra nemmeno che Kendall abbia più Greg dalla sua parte, dato che suo cugino ha trovato un avvocato alternativo.

Il desiderio di Greg di una vita senza conflitti incontra un altro ostacolo quando suo nonno, Ewan (James Cromwell), lo mette in contatto con un avvocato che ha un secondo fine. Ewan detesta tutto ciò che rappresenta suo fratello, ma trova anche sgradevoli i recenti spettacoli teatrali di Kendall. Non è d'accordo con la sua scelta di mandare in onda pubblicamente i panni sporchi di famiglia e non può salire a bordo con il popinjay egocentrico – il modo in cui Cromwell dice che questa frase è come una poesia. Accetta di aiutare Greg, ma sta usando suo nipote come cuneo per dare un'occhiata alla compagnia per abbatterlo dall'interno. Il cugino Greg è bloccato in una posizione senza vittorie e in realtà dovrà scegliere da che parte stare perché non è il momento di ribaltarsi o comportarsi come un osservatore innocente. È molto divertente vederlo navigare in queste acque estremamente agitate, ma spero che riusciremo a vedere chi è Greg al di là di una pedina senza una parvenza di identità ed essendo fuori dalla sua profondità.

Una persona che sa esattamente cosa vogliono è Marcia (Hiam Abbass), e dopo l'umiliazione dell'intera saga di Rhea Jarrell (Holly Hunter), farà pagare al marito separato per la sua lealtà. Quei tuoi fottuti figli, ecco come saluta Logan prima di ricordargli cosa le ha fatto. Bene su Marzia. E mentre Logan le dice che non può mangiare merda, è giusto che ottenga qualcosa da questa dimostrazione di sostegno.

Kendall pensa di salvare la famiglia e l'azienda, ma l'arroganza alimenta il suo piano. Ambientato in un lasso di tempo molto breve, le prime due puntate della stagione 3 fanno un buon lavoro nel costruire una solida base per come andrà a finire questa battaglia, e questo gli conferisce un'aria di apparecchiare la tavola. Nessuno fa questo tipo di avanti e indietro meglio di Jesse Armstrong, ma sono pronto per passare alla carne della serie. Entro la fine dell'episodio, Logan ha praticamente tutte le sue anatre in fila e ora può iniziare la vera battaglia per gli azionisti.