By Erin Holloway

Recensione 'Seance': nessun incantesimo lo sta salvando

Il nostro verdetto

'Seance' si prende troppo sul serio per essere qualcosa di interessante.

Per

  • 🕯️Il cast sta facendo del suo meglio con ciò che gli viene dato.
  • 🕯️Gli ultimi quindici minuti contengono alcune parti interessanti.

Contro

  • 🕯️92 minuti sono in qualche modo troppo lunghi.
  • 🕯️I baci lesbici con le scarpe hanno smesso di essere eccitanti dieci anni fa, ora basta.
  • 🕯️Premessa interessante, esecuzione noiosa.

Forse il vero tormento sono state le amicizie che abbiamo stretto lungo la strada! Sessione ha un reale Scooby Doo tipo di atmosfera, il che sarebbe fantastico se si preoccupasse di essere divertente. Dì quello che vuoi del Riverdale 's e il Nancy Drew 's del mondo: il successo che ottengono è perché sanno cosa sono e sono felici di riderne. Sessione sembra aver perso quello che è lungo la strada, e così facendo fa sia al suo cast che al suo pubblico un disservizio piuttosto considerevole.

Apriamo all'Accademia Edelvine, dove un piccolo gruppo di ragazze cerca di evocare il fantasma di Edelvine. Il mito è piuttosto standard: la giovane studentessa ne ha abbastanza, si taglia i polsi nel lavandino del bagno e poi inclina la testa all'indietro per affogare nel proprio sangue. Alla fine è tutto solo uno scherzo della cattiva ragazza residente, Alice (Inanna Sarkins), ma le cose non vanno esattamente come previsto. La non credente estremamente infastidita, Kerrie (Megan Best), torna di corsa nella sua stanza solo per essere accolta dallo stesso fantasma che le ragazze avevano appena invocato. Il suo corpo viene scoperto dai suoi amici non molto tempo dopo. La sua morte è considerata un suicidio, ma gli amici non riescono a scrollarsi di dosso la sensazione che qualcosa di più sinistro possa essersi svolto nella stanza di Kerrie.



Il suicidio di Kerrie si traduce in un'apertura a Eldevine, che porta all'introduzione di Camille (Suki Waterhouse). Non è una che ha a che fare con il bullismo di Alice e delle altre ragazze, ma non è venuta all'Accademia scommettendo sul dover combattere anche le forze soprannaturali. Camille si ritrova immediatamente con molte cose da fare, con le ragazze cattive del residente, i fantasmi e le sedute di diversi semestri dietro al carico di corsi della scuola. Per lo meno, finisce con un'amica veloce in Helina (Ella-Rae Smith) che sembra essere stata anche una buona amica di Kerrie.

Sessione Il peccato cardinale è che è semplicemente noioso. Come puoi infrangere il ben noto sotto le coperte (questo è vile, fantasmi. Non fare lo scoiattolo) e comunque non riesci a ottenere alcun tipo di risposta emotiva illecita da parte del tuo spettatore è al di là di me, ma il film ce la fa. Gore non ha un posto in tutto l'horror, ma se stai giocando a una tariffa inquietante-incontra-slasher, probabilmente dovresti avere una buona padronanza delle tue uccisioni. Eppure, nonostante la sua classificazione R, Sessione non riesce a consegnare fino agli ultimi dieci minuti.

Simon Barrett ha visto alcuni notevoli successi come scriba di Tu sei il prossimo , Blair Strega e L'ospite , ma la mancanza dello stesso incarico alla poltrona di regista si vede sicuramente qui. Sessione ha una premessa perfettamente interessante da cui partire, ma se non sei sicuro di come guidare i tuoi attori in modo significativo, tutto va in pezzi. Al suo peggio, Sessione mette in evidenza questo con un bacio lesbico completamente calzato di scarpe che mi fa solo sbattere il mio lasciare che le donne dirigono storie guidate dalle donne che suonano più forte. I momenti gay simbolici ti davano un passaggio da quelli di noi che muoiono dalla voglia di vedere la nostra sessualità rappresentata sullo schermo, ma è il 2021 e non volano più.

Nonostante una durata ridotta di novantadue minuti, Sessione soffre di molte ruote che girano. Gli ultimi quindici minuti riescono a suscitare un certo interesse, ma non abbastanza da giustificare il resto che lo ha preceduto. Le esibizioni di spicco vanno a Suki Waterhouse e Stephanie Sy (Yvonne), ma sembra che anche loro sappiano in che tipo di film si trovano. Di solito, quando le jam di novanta minuti sembrano troppo lunghe, possono essere cancellate al fatto che a volte la tua storia vuole essere solo un cortometraggio. Nel caso di Sessione, la maggior parte dei suoi problemi può essere attribuita a una buona premessa con l'esecuzione meno interessante possibile.

Sessione esce in VOD e nei cinema il 21 maggio 2021.

Le migliori offerte di Shudder di oggi $ 1,99 Visualizzazione Vedi tutti i prezzi (2 trovati)