By Erin Holloway

Ricordando Peter Bogdanovich: come guardare i film più memorabili del regista

Peter Bogdanovich

(Credito immagine: foto di Emma McIntyre/FilmMagic)

Il regista due volte candidato all'Oscar Peter Bogdanovich è morto all'età di 82 anni. Il giornalista di Hollywood prima condiviso, riferendo che era per cause naturali.

Bogdanovich faceva parte del gruppo di giovani registi emersi alla fine degli anni '60 e all'inizio degli anni '70 come una nuova ondata di autori che avrebbero preso d'assalto il mondo del cinema con il loro debutto e i primi lavori. Sebbene contemporanei come Francis Ford Coppola, William Friedkin e Steven Spielberg abbiano visto un maggiore successo come registi, Bogdanovich - che era immediatamente riconoscibile per la sua solita scelta di moda di occhiali e ascot - ha continuato a lavorare sia dietro che davanti alla telecamera, oltre ad essere un cronista della storia del cinema.



Bogdanovich è stato due volte candidato all'Oscar (entrambi per L'ultimo spettacolo di immagini ) e ha lavorato con artisti del calibro di Jeff Bridges, Barbara Streisand, Cloris Leachman, Ryan O'Neal, Burt Reynolds, Cher, Sidney Poitier, Michael Caine e Cybill Shepherd, con cui ha anche avuto una lunga relazione. Ha anche condotto interviste con alcuni dei suoi più grandi eroi del cinema, tra cui Howard Hawks, John Ford e Orson Welles, con l'ultimo dei quali è diventato amico.

La sua scomparsa ha portato un'ondata di sostegno da Hollywood:

Un post condiviso da Tatum Beatrice Oneal (@tatum__oneal)

Una foto pubblicata da on

Vedi altro Vedi altro Vedi altro

Se vuoi saperne di più sulla vita di Peter Bogdanovich, consiglio vivamente il podcast La trama si infittisce da Turner Classic Movies, che ha dedicato la sua prima stagione alla vita e alla carriera del regista.

Di seguito diamo un'occhiata ad alcune delle opere migliori e più memorabili di Bogdanovich, oltre a dove puoi guardarle in questo momento.

L'ultimo spettacolo di immagini (1971)

L

(Credito immagine: Columbia Pictures)

Il primo film di Peter Bogdanovich risale al 1968 Obiettivi , un thriller che è stato riscoperto negli ultimi anni, ma il suo successo indiscusso è stato per il 1971 L'ultimo spettacolo di immagini . Basato su un romanzo di Larry McMurty, L'ultimo spettacolo di immagini segue un gruppo di adolescenti che diventano maggiorenni in una città morente del Texas negli anni '50. Il film era interpretato da Jeff Bridges, Timothy Buttons, Cybill Shepherd, Ben Johnson, Cloris Leachman, Ellen Burstyn e Randy Quaid ed è stato nominato per otto Oscar, tra cui Miglior Film e Miglior Regista, e vincendone due per le interpretazioni di supporto di Leachman e Johnson. Girato in uno splendido bianco e nero, L'ultimo spettacolo di immagini è una bella storia che ha annunciato Bogdaovich come uno dei giovani talenti più promettenti di Hollywood nei primi anni '70. È ancora tenuto in grande considerazione, in quanto fa parte del I 100 più grandi film di tutti i tempi dell'American Film Institute elenco dal 2007.

Come guardare: L'ultimo spettacolo di immagini è attualmente disponibile per lo streaming per chiunque sia registrato per un componente aggiuntivo del canale Showtime Primo video o Il canale Roku , oppure puoi noleggiarlo digitalmente a partire da $ 2,99.

Che succede doc? (1972)

Che cosa

(Credito immagine: Warner Bros.)

Bogdanovich ha mostrato la sua versatilità come regista fin dall'immediato allontanamento L'ultimo spettacolo di immagini alla commedia svitata Che succede doc? con Barbara Streisand, Ryan O'Neal e Madeline Kahn. In questa commedia, la ragazza dallo spirito libero di Streisand e il professore teso di O'Neal si incrociano continuamente a San Francisco in seguito al miscuglio di borse da notte scozzesi identiche. Un omaggio alle commedie stravaganti degli anni '30 e '40, la trama è secondaria rispetto alle sequenze comiche (inclusa una corsa selvaggia attraverso Chinatown) e alla chimica tra Streisand e O'Neal, che alla fine portano a un film affascinante.

Come guardare : Che succede doc? può essere noleggiato digitalmente a partire da $ 1,99.

Luna di carta (1973)

Luna di carta

(Credito immagine: Paramount Pictures)

Il capper di un incredibile tre anni al culmine di Hollywood, Luna di carta mescola parte del fascino e dell'umorismo di Che succede doc? con alcuni pugni emotivi alla pari con L'ultimo spettacolo di immagini . Ambientato durante la Grande Depressione, Ryan O'Neal interpreta un truffatore costretto a prendersi cura di una giovane ragazza (Tatum O'Neal) che potrebbe essere o meno sua figlia, ma insieme formano un'improbabile collaborazione. Tatum O'Neal, che all'epoca aveva 10 anni, ha vinto la migliore attrice non protagonista per il suo ruolo, che ad oggi la rende ancora la più giovane vincitrice di una categoria Oscar competitiva. Luna di carta è probabilmente il mio preferito della carriera di Bogdanovich e ha segnato quello che sarebbe stato il suo ultimo lavoro universalmente acclamato come regista (anche se se vuoi dare un'occhiata, Maschera con Cher e Sam Elliott e Rumori spenti... con Michael Caine sono tra i più apprezzati).

Come guardare : Luna di carta è disponibile per lo streaming su Prime Video, così come su The Roku Channel con un componente aggiuntivo del canale Showtime. Il film è anche disponibile per il noleggio digitale a partire da $ 2,99.

I Soprano

I Soprano Peter Bogdanovich

(Credito immagine: HBO)

Anche Peter Bogdanovich non ha avuto paura di mettersi davanti alla telecamera. Il regista ha avuto anche una serie di ruoli di spicco nel corso della sua carriera, incluso un ruolo ricorrente in uno degli spettacoli più popolari di tutti i tempi, I Soprano . Nel film drammatico della HBO, Bogdanovich ha interpretato Elliot Kupferberg, il terapeuta della dottoressa Jennifer Melfi (Lorraine Bracco), che è la terapeuta di Tony Soprano (James Gandolfini). Bogdanovich sarebbe apparso in 14 episodi dello spettacolo e ha anche diretto un episodio, la voce della stagione 5 Sentimental Education.

Come guardare: I Soprano può essere trasmesso in streaming HBO Max .

L'altra faccia del vento (2018)

L

(Credito immagine: Netflix)

Come ho detto sopra, Peter Bogdanovich e Orson Welles sono diventati amici. Ebbene, sono stati anche collaboratori del progetto L'altra faccia del vento . Si pensava che il film fosse un progetto perduto di Welles, che il Cittadino Kane il regista stava modificando fino alla sua morte. Bogdanovich alla fine ha lavorato per finire il film con altri registi sulla base delle note che Welles aveva scritto e con l'aiuto del crowdfunding è stato in grado di pubblicarlo nel 2018. Oltre a questi sforzi, Bogdanovich ha un ruolo nel film, come un giovane regista hotshot che è un amico e allievo dell'anziano e leggendario regista del film (l'arte che imita la vita qui). Qualunque cosa tu pensi del film, gli sforzi di Bogdanovich per portare al pubblico un progetto perduto di un grande come Welles sono stati un regalo incredibile.

Come guardare : L'altra faccia del vento è disponibile per lo streaming Netflix .

Il secondo capitolo (2019)

È il secondo capitolo Peter Bogdanovich

(Credito immagine: Warner Bros.)

Uno degli ultimi progetti di Bogdanovich è stato un cameo in Andy Muschietti È il secondo capitolo , dove interpreta un regista di nome Peter che sta realizzando un adattamento del libro di Bill. Ha un'apparizione breve ma memorabile quando rimprovera Bill per il suo finale, rivelando che gli ha mentito quando inizialmente ha detto che gli piaceva. Breve e dolce, ma una delle ultime immagini di Bogdanovich per i frequentatori di cinema era il luogo in cui apparteneva, sul set.

Come guardare: È il secondo capitolo è disponibile per lo streaming su HBO Max o può essere noleggiato digitalmente a partire da $ 3,99.