By Erin Holloway

La star di 'The Long Call' Pearl Mackie: 'Devon è uno shock per il sistema di Jen!'

Pearl Mackie nei panni del DS Jen Rafferty e Ben Aldridge nei panni dell

Pearl Mackie come DS Jen Raffery e Ben Aldridge come DI Matthew Venn in The Long Call (Credito immagine: ITV)

Dopo aver viaggiato nello spazio e nel tempo come Dottor chi Bill Potts, Pearl Mackie resta sulla terraferma per il suo ultimo ruolo in una miniserie poliziesca La lunga chiamata .

Pearl interpreta la DS Jen Rafferty, una madre single di due adolescenti che si è recentemente trasferita nel Devon per un nuovo inizio dopo aver lasciato il suo ex partner violento. Il suo primo grande caso nel suo nuovo distretto è il ritrovamento di un cadavere sulla spiaggia, che la vede lavorare al fianco di DI Matthew Venn (Ben Aldridge), cresciuto nella zona come parte di un gruppo religioso noto come i Barum Brethren, ma ha lasciato il gruppo dopo aver realizzato che non credeva più, una decisione che lo ha visto tagliato fuori dalla sua famiglia.



Qui Pearl parla del suo ultimo ruolo, interpretare una mamma, e cercare di mantenere una faccia seria durante le scene molto serie...

Pearl Mackie sul ruolo del DS Jen Rafferty

'Jen è un sergente investigativo, è una madre single, e si è appena trasferita nel Devon con i suoi due figli adolescenti, di 16 e 14 anni. È ancora un po' nuova alla stazione e sta facendo i conti con il modo in cui funzionano le cose qui, il che è leggermente diverso da come funzionavano le cose a Londra. È il primo grande caso che hanno alla stazione, quindi è la prima volta che lavora davvero a stretto contatto con Matthew Venn, e si stanno solo conoscendo, stabilendo le dinamiche e quanto bene lavorano insieme in una squadra . Jen è molto diligente e lavora sodo: è molto efficiente e penso che sarebbe giusto dire che sta cercando di raggiungere quel livello di controllo e disciplina nella sua vita personale, perché non l'ha mai avuto prima.'

DI Matthew Venn (Ben Aldridge) e DS Jen Rafferty (Pearl Mackie) stanno sulla spiaggia guardando nell

DI Matthew Venn (Ben Aldridge) e DS Jen Rafferty (Pearl Mackie) sono una squadra appena formata.(Credito immagine: ITV)

Possiamo vedere la sua vita familiare così come il suo lavoro?

'Otteniamo una piccola panoramica della sua vita familiare e delle difficoltà di essere un detective in un caso e avere a che fare con bambini che hanno esami e lotte quotidiane - e anche farli trasferire in un posto completamente nuovo quando Ho già una vita consolidata e amici.

'Essere trasferito improvvisamente da South London al Devon è probabilmente uno shock per il sistema per loro - è uno shock anche per Jen, credo. Jen e sua figlia Ella hanno una relazione molto stretta, il che è carino, in realtà è qualcosa che mi ha davvero attratto nel ruolo. Jen era giovane quando aveva Ella, quindi c'è una vera collaborazione e una sorta di amicizia lì. Ella è più calma e più controllata, mentre Jen può essere un po' irregolare, quindi penso che si bilanciano a vicenda — è davvero una bella dinamica.'

La serie è basata su un libro di Ann Cleeves: è stato utile avere il romanzo a cui fare riferimento?

Jen Rafferty (Pearl Mackie) ripresa in primo piano, guardando a sinistra con un

Jen (Pearl Mackie) sta cercando di creare una vita migliore per la sua famiglia.(Credito immagine: ITV)

'Ho letto alcune parti specifiche del romanzo che parlavano di Jen, ma la Jen che abbiamo creato è abbastanza diversa dalla Jen nel libro. Abbiamo in qualche modo affinato il dolore che ha vissuto e come si sta sforzando davvero di creare una vita migliore per i suoi figli - ci siamo concentrati maggiormente sull'averla come un agente di polizia molto intuitivo, che è in grado di capirlo Matthew sta potenzialmente attraversando momenti difficili con la sua famiglia e sta tornando nel mondo che ha lasciato.'

Essendosi trasferita da Londra in una piccola comunità affiatata, Jen è vista come un'estranea?

'Penso che si consideri un po' un'estranea, ma questo è più su Jen che sulle persone che incontra. Ma penso che abbia molto a che fare con le sue esperienze personali: probabilmente si è sempre considerata un'estranea, anche da dove viene, non penso che sia una persona che si è sentita a suo agio o che si è adattata a qualsiasi altra parte del passato. Quindi quella sensazione non è nuova per lei, ma è qualcosa che è potenzialmente più viscerale ora che in realtà è una specie di outsider.'

Cosa ammiri di Jen? E condividi qualche tratto con lei?

'Penso che la sua capacità di recupero sia ciò che ammiro di più di lei. Avendo vissuto questa relazione violentemente abusiva per molti, molti anni ed essendo in grado di sfuggirla e ancora in grado di essere forte ed essere compassionevole per i suoi figli, e in grado di essere professionale sul lavoro, penso che sia una cosa incredibile. Non sembra davvero una vittima, il che testimonia la sua forza. E in termini di caratteristiche di condivisione, penso di essere abbastanza istintivo come persona, e anche Jen è abbastanza così. Può essere una cosa buona o cattiva: a volte è piuttosto testarda e abbastanza veloce nel reagire dove probabilmente è meglio valutare un po' le cose, ma la maggior parte delle volte penso che la sua intuitività la aiuti davvero come detective.'

DS Jen Rafferty (Pearl Mackie) parla con Christopher Reasley (Neil Morrissey) al porto turistico. Sono appoggiati allo schienale delle sponde di sicurezza ed entrambi tengono in mano tazze di caffè da asporto.

La DS Jen Rafferty (Pearl Mackie) parla con l'uomo d'affari locale Christopher Reasley (Neil Morrissey) come parte delle indagini.(Credito immagine: ITV)

Ci sono state scene difficili da superare per qualche motivo?

«Oh sì, io e Ben siamo stati alla stazione di polizia per quasi due settimane di fila. Eravamo insieme nella maggior parte delle scene, in tutte le scene delle interviste, e andiamo davvero d'accordo. Ci sono alcune scene con molte reazioni e realizzazioni serie, e ce n'era una che non siamo riusciti a superare perché entrambi ridevamo tutto il tempo. Penso che fosse anche verso la fine della giornata, e Ben si rivolgeva a me con un'espressione davvero seria, e io proprio non riuscivo a tenerlo insieme! Era esilarante — continuavo a dire: 'questo è ridicolo! Tutto ciò di cui hanno bisogno è una ripresa!' Alla fine siamo riusciti a superarlo, ma ci sono state un paio di occasioni in cui è stato tutto piuttosto divertente. Penso che accada però, quando si tratta di un argomento serio: ci sono molte risate e battute dietro le quinte. Tutti sono stati davvero gentili e ci siamo divertiti tutti!'

  • The Long Call verrà lanciato su ITV lunedì 25 ottobre alle 21:00 e continua ogni sera alle 21:00 fino a giovedì 28 ottobre. Intanto negli Stati Uniti La lunga chiamata uscirà esclusivamente su BritBox mercoledì 28 ottobre.