By Erin Holloway

'The Long Call' — data di uscita, cast, trama e tutto ciò che sappiamo

The Long Call è interpretato da Ben Aldridge e Pearl Mackie

'The Long Call' è interpretato da Ben Aldridge e Pearl Mackie. (Credito immagine: ITV)

La lunga chiamata è un nuovo grande thriller in onda su ITV.

Basato su il romanzo più venduto con lo stesso nome della pluripremiata scrittrice di gialli Ann Cleeves, questo nuovo thriller poliziesco ci porta nel cuore di una piccola comunità religiosa chiamata Barum Brethren.



Dopo che un corpo viene trovato su una spiaggia, la gente del posto inizia a sospettare che la comunità abbia qualcosa a che fare con questo. Un ex membro diventato detective conduce le indagini e deve fare i conti con il suo passato per arrivare al fondo dell'omicidio.

Ecco tutto ciò che devi sapere La lunga chiamata!

Data di uscita di 'The Long Call'.

La lunga chiamata è iniziato lunedì 25 ottobre su ITV alle 21:00 nel Regno Unito. La serie è stata spogliata per quattro notti consecutive. Ora è terminato ma è disponibile su Hub ITV .

Intanto negli Stati Uniti La lunga chiamata è disponibile su BritBox.

Il cast di 'La lunga chiamata'.

La lunga chiamata stelle Ben Aldridge ( La nostra ragazza, Fleabag ) e Pearl Mackie ( Avidità, Doctor Who ) rispettivamente come DI Matthew Venn e DC Jen Rafferty.

Juliet Stevenson interpreterà la madre di Matthew, Dorothy, e Declan Bennett interpreterà suo marito, Jonathan. Martin Shaw sarà il leader spirituale dei fratelli Barum, Dennis Stephenson, con Anita Dobson nei panni di Grace Stephenson.

Si uniscono a loro anche: Dylan Edwards come DC Ross Pritchard, Pearce Quigley come DCI Joe Oldham, Neil Morrissey come Christopher Reasley, Sarah Gordy come Lucy Craddle, Alan Williams come Maurice Craddle e Amit Shah come Ed Raveley.

Qual è la trama?

La lunga chiamata segue DI Matthew Venn, che è tornato in una piccola comunità nel North Devon per vivere con suo marito. Cresciuto nei fratelli Barum, a 19 anni abbandonò la rigida comunità evangelica per andare all'università. A questo punto, dichiarò pubblicamente di non crederci più, con grande sgomento della madre.

Dopo che un corpo viene trovato su una spiaggia vicino alla casa di Matthew, un'ombra di dubbio viene gettata sull'intera comunità. Matthew lavorerà a stretto contatto con la DC Jen Rafferty, una madre single ferocemente determinata che si è trasferita nel Devon per sfuggire alla sua traumatica vita passata a Londra.

Il ritorno di Matthew lo costringe a rivedere la sua difficile relazione con sua madre, e il caso di omicidio aprirà vecchie ferite e Matthew scoprirà un segreto mortale per smascherare l'assassino.

Parlando del suo carattere, ci ha spiegato l'attore protagonista Ben Aldridge : 'Lo incontriamo all'inizio della serie dopo essere tornato nella sua città natale dove aveva lasciato - o da cui era stato esiliato - 20 anni prima. È complicato: non poteva più stare lì, ma anche non era più il benvenuto perché era cresciuto in una comunità religiosa molto rigida e non più allineata alle sue convinzioni.

'Lo incontriamo per la prima volta al funerale di suo padre, di cui non può far parte, ed è allora che scopre del cadavere sulla spiaggia'.

Cosa succede nel primo episodio?

Nella prima puntata di La lunga chiamata , ci viene presentato il personaggio principale DI Matthew Venn (Ben Aldridge) e suo marito Jonathan (Declan Bennett). La coppia vive nel North Devon, un luogo in cui Matthew è tornato dopo essere stato rifiutato dalla sua famiglia a causa della sua sessualità e della decisione di lasciare i Barum Brethren, la rigida comunità religiosa in cui è cresciuto.

Le sue scelte di vita hanno deluso i suoi genitori e messo a dura prova la loro relazione. Un cadavere viene trovato su una spiaggia vicino alla casa di Matthew e il detective deve mettersi al lavoro insieme alla sua partner, la DC Jen Rafferty (Pearl Mackie), una madre single che si è trasferita nel Devon per sfuggire alla sua traumatica vita passata a Londra.

Entrambi stanno combattendo i propri demoni interiori, ma devono cercare di concentrarsi sul caso in questione. Il corpo è stato trovato con una sola coltellata, quindi sembra che abbiamo a che fare con un caso di omicidio. Il corpo è identificato come Simon Walden (Luke Ireland), un uomo che ha scontato due anni di prigione per aver ucciso un bambino mentre guidava in stato di ebbrezza, quindi è un personaggio sgradevole e ci sono una serie di ragioni per cui potrebbe essere diffamato dalla comunità locale a causa di il suo comportamento e il suo passato criminale.

Ci sono molti personaggi sospetti in giro, incluso l'anziano della chiesa Dennis Stephenson (Martin Shaw). Oltre a lui, tutti in questa affiatata comunità hanno un legame con il centro comunitario di Woolyard, inclusa Lucy (Sarah Gordy), una giovane donna con la sindrome di Down che viene vista cancellare parte della sua storia testuale, Caroline Reasley (Siobhán Cullen). , la proprietaria di un luogo dove in precedenza aveva alloggiato Simon, suo padre Christopher (Neil Morrissey) e la sua ex coinquilina e artista Gaby Chadwell (Aoife Hinds).

Tutti questi individui conoscevano Simon ma ovviamente, dato che è l'episodio uno, non siamo ancora impazienti di scoprire chi c'è dietro. Ci sono state molte attività sospette, come un bonifico bancario di Simon per £ 200.000 il giorno prima della sua scomparsa. Scopriamo che è anche collegato ai Barum Brethren dopo che una volontaria Woolyard di nome Rosa ha portato Simon a uno dei loro incontri. L'episodio si conclude con una nota scioccante, poiché vediamo una ragazza ancora sconosciuta che effettua una chiamata angosciata al 999. Sembra che sia una vittima di un rapimento, quindi speriamo di scoprire di più nell'episodio due...

Cosa succede nel secondo episodio di 'The Long Call'?

DI Matthew Venn sveglia accidentalmente suo marito Jonathan alle 5:30. Jonathan chiede se ci sono notizie sul caso, a cui Matthew risponde None.

Dopo la preoccupante telefonata di rapimento di una ragazza sconosciuta di nome Rosa della comunità dei fratelli Barum, la madre di Matthew, Dorothy e la madre di Rosa, Ruth, si presentano a casa di Matthew con una scoperta. Hanno trovato una collana nascosta sul lato del divano mentre cercavano gli effetti personali di Rosa, dicendo che non appartiene a nessuno della famiglia e credono che potrebbe essere importante.

Scopriamo che la ragazza scomparsa è Rosa Shapland, 19 anni, una volontaria del Woodyard che ha vissuto una vita estremamente protetta e che ha avuto contatti con Simon Walden nelle settimane precedenti la sua morte. Si sono anche scambiati messaggi di testo. Gli investigatori ritengono che l'omicidio di Simon e la scomparsa di Rosa siano collegati.

Gli investigatori indagano sugli altri numeri che Simon aveva scritto e ne trovano uno dal suo collega, un altro chef chiamato William Strensham, che Matthew conosce. William ha rivelato di essere indebitato e che Simon si è offerto di salvarlo, ma poi non ha potuto dargli i soldi perché ne aveva bisogno per qualcos'altro.

Quando gli è stato chiesto se Simon avesse mai parlato di una ragazza di nome Rosa, William ha detto di no, ma di averlo visto parlare con le ragazze al centro diurno a volte, bollando il suo comportamento in modo strano.

Matthew e la DC Jen Rafferty diventano sospettosi di Lucy quando non hanno avuto fortuna nel trovare informazioni sulla relazione di Simon e Rosa dopo averla interrogata. Nel frattempo, Ross fa una scoperta inquietante e informa Matthew e Jen.

Mentre indagano ulteriormente sull'omicidio e sulla scomparsa, vengono scoperti una Bibbia e un laptop entrambi appartenenti a Simon e presto scoprono che Gaby Chadwell, una donna delle pulizie licenziata, aveva una relazione con Simon.

Matthew ha parlato con la sua ex mamma, che ha rivelato di aver seguito la sua carriera attraverso i giornali e si è aperta sul suo dolore quando Matthew se n'è andato.

Nel frattempo, Gaby e la sua coinquilina Caroline hanno avuto uno scambio teso dopo che Caroline ha scoperto la relazione segreta di Gaby con Simon.

Matthew riceve una chiamata in cui si dice che una donna sull'autobus pensa di aver visto Rosa nel bosco e la squadra la cerca.

Fortunatamente, la trovano nel bosco, viva, ma con una lacerazione al cuoio capelluto. Allo stesso tempo, Gaby ha annunciato di essere incinta del bambino di Simon a Dennis Stephenson.

Caroline ha avuto una rivelazione che pensa che suo padre potrebbe aver avuto qualcosa a che fare con la morte di Simon, a causa della ricerca di un accordo NDA con il nome di Simon sul suo laptop.

Gli investigatori scoprono alcuni messaggi sospetti sul laptop di Simon e finisce con una nota davvero agghiacciante quando Matthew e Jen trovano filmati sinistri dalla telecamera a circuito chiuso della gioielleria.

Cosa succede nel terzo episodio?


ATTENZIONE SPOILER!

Jonathan è stressato mentre prepara un pasto in preparazione per l'arrivo di Dorothy. Nel frattempo, dopo le scoperte esplosive dell'episodio precedente, Matthew e Jen reprimono il padre di Caroline, Christopher Reasley, mentre lo hanno trovato nel filmato della CCTV mentre acquistava la collana che Rosa aveva nascosto nella sua camera da letto.

La coppia ora crede che qualcuno stesse facendo del male a Rosa e Simon avrebbe potuto scoprirlo, motivo per cui potrebbe essere stato ucciso.

Mentre Christopher è in fuga, Matthew e Jen gli chiedono di venire alla stazione per un interrogatorio. Christopher è riluttante ma fa come gli è stato detto. Ha spiegato di aver comprato la collana per sua figlia, ma l'ha data a Rosa perché gli dispiaceva per lei. Ha poi continuato dicendo che era arrabbiata per qualcosa che potrebbe essere causato da un altro studente e ha affermato che la discussione che aveva avuto con Simon prima di morire non riguardava Rosa. Christopher ha anche negato di sapere nulla del misterioso trasferimento bancario di £ 200.000 da Simon il giorno prima della sua scomparsa.

Lucy e Alfie si comportano in modo sospetto al Woodyard dopo l'annuncio del rilascio di Rosa dall'ospedale e Rosa fatica a ricordare l'incidente.

Matthew e Jen scoprono presto che il bonifico bancario è stato fatto da Gaby, che ha detto che lo stava proteggendo perché non voleva che lo regalasse al Woodyard, poiché voleva salvarlo dal fallimento a causa di uno scandalo. Ha anche rivelato che la notte prima di morire, è andato a bere qualcosa al Newland Hotel per incontrare qualcuno.

Dal momento che le donne dei Fratelli sono addestrate a rimanere in silenzio e ad ascoltare, Matthew tenta comunque di parlare a Grace di Simon, rassicurandola che suo marito Dennis non l'avrebbe scoperto se avesse detto qualcosa, ma non ha molta fortuna.

Ross li informa che le scarpe coperte di sabbia di Lucy trovate nel garage di Maurice corrispondono all'impronta trovata sulla scena del delitto sulla spiaggia, ma quando la interrogano, lei dice semplicemente: Non è un mio segreto da dire.

Nonostante Dennis l'abbia esortata a non dire nulla, Rosa va alla polizia e dice loro una verità scioccante. Che era stata aggredita sessualmente da un uomo dopo essersi offerta volontaria al Woodyard. Simon lo colse sul fatto e la salvò, ma quando andarono da Christopher per questo, diede la collana a Rosa nella speranza di farla tacere.

Simon si è presentato a un incontro pochi giorni dopo, dicendo a Rosa che avrebbe potuto aiutarla se avesse voluto andare alla polizia, poiché aveva una registrazione segreta sul suo telefono dell'uomo che si confidava con lui sull'accaduto.

Quando Caroline ha affrontato Christopher sull'NDA, ha detto che Simon sapeva di un'accusa fatta da Rosa, ma Christopher credeva che Rosa avesse creato qualcosa dal nulla e pensava che sarebbe stato distruttivo non solo per il Woodyard, ma anche per Caroline.

Viene quindi fuori l'orribile verità che in realtà era il fidanzato di Caroline, Ed Raveley, ad aver aggredito Rosa e presto vengono svelati altri segreti strazianti.

Ed è disperato e implora Caroline di aiutarlo, mentre Matthew scambia parole dure con Dennis e il rapporto tra lui e Dorothy inizia presto a rompersi ancora una volta.

Quando si è scoperto che Lucy aveva sostenuto Rosa e Simon durante l'accaduto, è stato finalmente rivelato che i soldi sarebbero stati usati per salvare il Woodyard se fosse fallito e che avrebbe dovuto incontrare Simon a Crow Point per andare a la polizia. Ma, quando è arrivata, lui era stato ucciso.

Matthew scopre presto che non era solo Rosa che stava aiutando, ma anche qualcun altro...

Cosa succede nel quarto episodio?

ATTENZIONE SPOILER!

Con Ed in custodia di polizia, Grace va dal dottore per delle medicine, ma se ne va dicendo: Non avrei dovuto sprecare il tuo tempo dopo che il dottore le ha chiesto se suo marito sostiene i suoi problemi.

Matthew e Jen interrogano Ed, ma lui nega qualsiasi coinvolgimento nell'omicidio. Quindi interrogano Christopher sull'aggressione sessuale, il quale dice che Dennis gli ha detto di non coinvolgere la polizia e ha pensato che fosse un malinteso.

Mentre Gaby si apre con Dennis, Grace ascolta la loro conversazione e ha flashback degli abusi e delle manipolazioni di Dennis nei suoi confronti e rompe una tazza con rabbia.

Matthew e Jen iniziano a sospettare di Christopher ed Ed per l'omicidio di Simon, ma una telefonata di Grace spaventata ed esitante aiuta a portare a una svolta fondamentale.

Grace rivela a Matthew l'entità degli abusi che deve affrontare da suo marito, Dennis e che Simon l'avrebbe aiutata a sfuggirgli andando alla polizia. Questo porta Matthew a credere che Dennis abbia ucciso Simon dopo aver scoperto le sue intenzioni di andare alla polizia. Anche se Dennis era al funerale del padre di Matthew la mattina della morte di Simon.

Dopo aver ricevuto un mandato per perquisire la casa di Dennis, trovano il telefono di Simon nel suo capannone. Ma Dennis dice di averlo trovato in chiesa la scorsa settimana e Simon deve averlo lasciato lì. Dennis viene quindi arrestato per l'omicidio di Simon.

Nel frattempo, Caroline scopre una straziante verità sulla morte di sua madre.

Dennis viene rilasciato perché non hanno prove sufficienti per accusarlo e il suo alibi è confermato dalle telecamere a circuito chiuso, lasciando frustrata la squadra di polizia.

Un determinato Matthew è alla disperata ricerca di risposte e va dall'unica persona che può aiutarlo: Dorothy.

Matthew si presenta a casa degli Stephenson alla ricerca di Grace, ma viene aggredito e perso i sensi da un furioso Dennis.

Grace, esausta e livida per gli incessanti abusi che ha subito, alla fine crolla mentre minaccia di uccidere Dennis con l'arma del delitto che teneva nel capannone. Ma viene fermata da un ferito Matthew, che poi la arresta in modo scioccante per l'omicidio di Simon.

L'orribile verità viene presto scoperta, poiché Grace ammette di aver accoltellato Simon dopo essere scappata dal funerale per un'ora.

Alla fine è stato rivelato che Dennis l'aveva manipolata per ucciderlo, facendole credere che Simon la stesse solo aiutando a portare Dennis fuori dalla chiesa e prendere il suo posto, il che avrebbe messo in pericolo l'intera chiesa. Pertanto, l'unico modo per risolvere il problema era uccidere Simon, che alla fine ha portato all'arresto di Dennis per aver sollecitato l'omicidio di Simon.

C'è un trailer?

Sì, uno è atterrato...

Articoli Interessanti