By Erin Holloway

Riepilogo della seconda stagione di 'Line of Duty': tutto ciò che devi sapere

Riepilogo della seconda stagione di Line of Duty

Il sergente investigativo Steve Arnott (Martin Compston), l'ispettore investigativo Lindsay Denton (Keeley Hawes), l'agente investigativo Kate Fleming (Vicky McClure) (L-R). (Credito immagine: World Productions)

Bisogno di Linea di condotta Riepilogo stagione 2? Bene, ecco qua!

Linea di condotta La stagione 2 è stata trasmessa per la prima volta nel 2014, quindi se hai bisogno di un aggiornamento, non ti biasimiamo! La seconda stagione ci ha presentato uno dei più grandi cattivi dello show: DI Lindsay Denton , interpretato dal leggendario Keeley Hawes .



Se stai rivedendo le passate stagioni per vedere se trovi indizi nascosti, ecco tutto ciò che devi sapere nel nostro Linea di condotta Riepilogo stagione 2.

Come guardare Line of Duty Stagione 2

Guardare Linea di condotta stagione 2 nel Regno Unito, tutto ciò che devi fare è andare BBC iPlayer , dove puoi guardare ogni singolo episodio del famosissimo spettacolo di Jed Mercurio.

Negli Stati Uniti, puoi trovare Linea di condotta stagione 2 su diverse piattaforme di streaming, tra cui Hulu, Brit Box , Amazon Prime , e Ghianda TV .

Dal momento che BritBox ha i diritti di streaming negli Stati Uniti per Line of Duty Stagione 6, ti consigliamo di andare lì se vuoi guardare fin dall'inizio.

Riepilogo della stagione 2 di Line of Duty: la trama principale

Linea di condotta La seconda stagione ruota attorno all'indagine sull'ispettore Lindsay Denton. La serie si apre con Lindsay che autorizza il DS Jayne Akers a spostare un testimone protetto, senza supporto o supporto di armi da fuoco. Durante lo spostamento, uomini armati tendono un'imboscata al convoglio, dando fuoco all'altra macchina e lasciando in vita solo Lindsay. Il testimone viene portato in ospedale per il trattamento d'urgenza delle ustioni.

Steve Arnott ( Martin Compston ) e Kate Fleming ( Vicky McClure ) recarsi in ospedale per incontrarsi Ted Hastings ( Adrian Dunbar ), dove spiega che l'AC-12 è stato incaricato di determinare se un agente ha informato l'OCG sul luogo del testimone. A Steve viene assegnato un nuovo partner, la DC Georgia Trotman, dopo che Kate si è allontanata dal caso.

Dopo che i colleghi ufficiali di Lindsay l'hanno attaccata alla stazione di Fourth Street, viene trasferita in un'unità di persone scomparse e inizia a indagare sulla scomparsa di Carly Kirk. Viene coinvolta per la sua prima intervista all'AC-12, dove viene elogiata per aver preso posizione contro altri ufficiali in passato e Ted, Steve e Georgia sondano le sue azioni la notte dell'imboscata.

Line of Duty Stagione 2 Episodio 1

Lindsay Denton partecipa alla sua prima intervista con AC-12.(Credito immagine: BBC)

Grazie a una soffiata di Kate, Steve e Georgia si dirigono verso l'ospedale, trovando le guardie armate scomparse dai loro posti fuori dalla stanza dei testimoni.

Steve trova un criminale che tenta di uccidere il testimone travestito da infermiera. La finta infermiera fa perdere i sensi a Steve e lancia Georgia da una finestra quando cerca di intervenire. Con tutti gli ufficiali a disposizione, il criminale finisce l'omicidio.

Una volta guarito, Steve instaura un rapporto con Claire Tindall, una delle infermiere assegnate al testimone protetto. Nel frattempo, Lindsay scopre che Kate è sotto copertura e la aggredisce fuori da un garage in disuso collegato al caso Carly Kirk.

Line of Duty Stagione 2 Episodio 2

Lindsay affronta Kate.(Credito immagine: BBC)

Ted porta Lindsay per la sua seconda intervista. Lindsay rifiuta la maggior parte delle domande di AC-12, portando Ted ad arrestarla per cospirazione per uccidere il testimone protetto. Quindi, Lindsay inizia a utilizzare le prove che ha raccolto sulla situazione finanziaria di Ted e sulla relazione di Steve con Claire Tindall per ribaltare l'intervista prima di essere inviata all'HMP Brentiss.

In prigione, a Lindsay viene negata la libertà su cauzione e inizia ad essere aggredita dai detenuti (e successivamente dalle guardie carcerarie). Tornati all'AC-12, Kate e Steve sono scioccati nello scoprirlo Matteo 'Punto' Cottan (Craig Parkinson) si è unito all'unità. Presenta un fascicolo all'unità che identifica il testimone deceduto come Tommy Hunter, il principale criminale di Linea di condotta La stagione 1. Dot crede che Tommy sia stato messo a tacere dai membri del gruppo criminale organizzato prima di rinunciare alle prove sui suoi compagni criminali.

Line of Duty Stagione 2 Episodio 3

Lindsay diventa una detenuta all'HMP Brentiss.(Credito immagine: BBC)

Dopo che le guardie carcerarie le hanno bruciato le braccia con acqua bollente, Lindsay confessa a Kate che crede che l'intera indagine sia stata organizzata per incastrarla. Accusa il vice capo della polizia Mike Dryden di averla incastrata, rivelando che avevano una relazione durata cinque anni.

Steve convince Ted ad accettare di interrogare Dryden. Gli chiedono dell'organizzazione del convoglio. Durante l'intervista, Dot mina alcune delle domande di AC-12, anche scherzando con Dryden. Poco prima della fine dell'intervista, Kate chiede se Dryden e Lindsay hanno una storia, cosa che a Dryden chiaramente non piace.

Ted si scusa per l'entusiasmo della sua squadra nel cercare di mantenersi nei buoni libri di Dryden, soprattutto perché Dryden aveva minimizzato i problemi finanziari di Ted come favore. Dot vuole archiviare il caso contro Dryden, ma Steve vuole andare avanti, poiché la relazione collega direttamente Lindsay alla persona che afferma di averla incastrata.

Kate riceve una telefonata sul marito di Jayne Akers, Richard. È stato arrestato da Major Violent Crimes, che lo stanno intervistando sul cambiamento significativo nelle finanze di Jayne un mese prima della sua morte. Dopo l'intervista a MVC, Richard dice all'AC-12 che Jayne ha tenuto registri segreti sui suoi casi su unità flash che ha archiviato nella sua casella postale.

Line of Duty Stagione 2 Episodio 4

Richard Akers viene intervistato da Major Violent Crimes.(Credito immagine: BBC)

Steve inizia a costruire un elenco di problemi con il caso contro Lindsay, poiché ora lavora sotto copertura e si è guadagnato la sua fiducia personale. Dot trova un video di Tommy Hunter sulle unità flash di Jayne, dove nomina The Caddy come un uomo interno all'interno del servizio di polizia. Ted convince Dot a condurre le indagini sull'identità del Caddy e inizia a contattare l'ex collega Nigel Morton, ricattandolo facendogli identificare erroneamente il Caddy.

Lindsay viene scortata a vedere la madre malata nella casa di cura di Ashcliffe, mentre Kate va a trovare i genitori di Carly Kirk per recuperare nuove prove del DNA da abbinare al corpo di una ragazza che è stata trovata. Quando Lindsay viene riportata in prigione, il suo veicolo di trasporto viene dirottato da due uomini vestiti con tute da motociclista nere.

Line of Duty Stagione 2 Episodio 4

Lindsay scappa dal veicolo della prigione dirottato, poco prima di essere rapita.(Credito immagine: BBC)

Uno dei dirottatori è il DS Manish Prasad, un ufficiale che corrisponde alla descrizione del 'fidanzato' di Carly. Nel frattempo, l'AC-12 esamina le riprese delle telecamere a circuito chiuso di un evento a cui Dryden aveva partecipato al municipio lo stesso giorno in cui Carly Kirk è stata dichiarata scomparsa, e individua Prasad e Dryden insieme, e Kate vede che Carly Kirk stava lavorando come cameriera all'evento.

Prasad e il suo partner, il DC Jeremy Cole, rapiscono Lindsay, portandola in un parcheggio multipiano. Lì, Prasad e Cole la torturano, chiedendo di sapere cosa le ha detto ad AC-12. Prasad poi uccide Cole davanti a lei, definendolo una responsabilità. Prasad segnala un avvistamento di Lindsay alla polizia e Lindsay sfrutta questa opportunità per intrappolarlo contro un muro con la sua macchina. Lo costringe a confessare la sua dichiarazione di morte e poi scappa.

Lindsay chiama nella posizione, lasciando il telefono di Prasad in modo che AC-12 possa rintracciare la posizione. Steve segue Lindsay alla casa di cura, dove scopre che sua madre è già morta. La riporta alla stazione dove Kate l'accusa di evasione dalla custodia.

Line of Duty Stagione 2 Episodio 5.

Il DS Manish Prasad tortura Lindsay Denton.(Credito immagine: BBC)

Prasad sopravvive alle ferite riportate. Quando viene interrogato, chiede l'immunità e la protezione dei testimoni e si rifiuta di rinunciare a qualsiasi cosa finché non ottiene ciò che vuole. Senza nessun altro indizio, l'AC-12 porta Dryden per essere interrogato, ma Dryden si rifiuta di venire in silenzio e Steve deve metterlo agli arresti.

Sotto pressione, Dryden finalmente ammette di aver avuto una relazione con Lindsay. Mentre l'intervista finisce, Kate affronta Dryden con una sua foto con Carly Kirk nella sua macchina, e lei rivela quanto fosse giovane Carly, con suo grande shock. Crede anche di essere stato incastrato come il principale sospettato.

Riepilogo della seconda stagione di Line of Duty: il finale

Dopo una trama così complessa, Linea di condotta la stagione 2 si conclude mostrando come tutto combacia!

Steve scopre che era di denaro con cui Jayne Akers aveva corrotto Lindsay. AC-12 quindi interroga Lindsay sul localizzatore sul suo veicolo e se ha seguito Dryden fino al parcheggio dove sono state scattate le foto incriminanti di lui e Carly. Kate in seguito porta Lindsay alla stazione di Edge Park, dove Lindsay ha visto Carly Kirk attaccata da Tommy Hunter per cercare di convincerla a chiarire esattamente quello che è successo.

Line of Duty Stagione 2 Episodio 6.

Kate porta Lindsay alla stazione di Edge Park.(Credito immagine: BBC)

Durante il viaggio verso casa, Lindsay rivive l'intero caso e guardiamo un flashback di come è successo tutto. Lindsay aveva seguito Dryden al municipio, vedendo brevemente Carly e Dryden flirtare durante l'evento. Una volta che si rende conto che Carly lavora per Tommy Hunter, tenta di affrontarlo ma viene fermata quando vede Tommy con il DS Akers.

Più tardi, Akers corrompe Lindsay per aiutarlo a consegnare Tommy ai suoi associati criminali prima che sia in grado di denunciarli. Due ufficiali corrotti hanno seguito il convoglio utilizzando il localizzatore sull'auto di Lindsay, che la stessa Lindsay ha trasferito sul veicolo di Jayne Akers per evitare sospetti. Akers e Tommy sono stati uccisi per proteggere l'identità di Dot e Lindsay è stata lasciata in vita per prendersi la colpa dell'intera faccenda.

Nell'epilogo, vediamo che Carly è fuggita dal paese. Manish Prasad fornisce prove contro Lindsay in cambio di una condanna più breve e Nigel Morton non è sospettato di alcun illecito. Dot rimane all'AC-12 e Mike Dryden riceve una sospensione della pena per la sua collaborazione al caso.

Lindsay Denton viene condannata per cospirazione per commettere omicidio e condannata all'ergastolo. Major Violent Crimes continua a dare la caccia all'assassino di Tommy, ma al momento non ha alcuna pista oltre a Lindsay.

Ora che sei preso in giro Linea di condotta Stagione 2, dai un'occhiata ad alcuni dei nostri altri riepiloghi di seguito:

Articoli Interessanti