By Erin Holloway

Come 'The Great British Bake Off' ha lottato in questa stagione

I concorrenti della stagione 11 di The Great British Bake Off.

(Credito immagine: Canale 4)

L'ultima stagione di I grandi inglesi Bake Off è finita (almeno nel Regno Unito: gli americani avranno il finale questo venerdì su Netflix). La tenda è stata imballata, la bolla di equipaggio che ha contribuito a far funzionare questo ambiente privo di COVID è tornata a casa dalle loro famiglie e un nuovo vincitore è stato incoronato. Il pubblico sembrava... beh, sembrava ragionevolmente d'accordo con la scelta finale, che non si è rivelata particolarmente scioccante o sorprendente. Non si potrebbe mai affermare che il vincitore di quest'anno fosse immeritevole, soprattutto in una stagione di concorrenza così dura. Eppure, c'era qualcosa che non andava GBBO 2020 che è stato difficile da ignorare. Uno dei gioielli della televisione britannica, una celebrazione infinitamente piena di gioia del talento, del fascino e della gentilezza, sembrava scivolare verso il basso in un modo minore ma facilmente visibile. Gran parte della vecchia magia era ancora lì, ma tutto sembrava un po' più stanco, un po' più meschino e tutto decisamente non- Sfornare .

Lo spettacolo ha affrontato queste critiche da quando è passato dalla BBC a Channel Four, perdendo il giudice Mary Berry e ospitando Mel e Sue nel processo. I fan temevano che lo spettacolo perdesse la sua intrinseca stravaganza e il suo semplice fascino con il passaggio a un canale con interruzioni pubblicitarie e potenziale posizionamento di prodotti. Quest'ultimo, per fortuna, non è mai accaduto e, nel complesso, le cose sono rimaste piuttosto solide con i nuovi padroni di casa Sandi Toksvig e Noel Fielding al timone. Il nuovo giudice Prue Leith non è mai stato amato come Berry, ma almeno gli elementi costitutivi di base dello spettacolo erano a posto. Nessuno stava scherzando con la formula.



Allora, cosa è cambiato in questa stagione? Toksvig si è dimesso ed è stato sostituito dal comico Matt Lucas, meglio conosciuto per spettacoli come Piccola Gran Bretagna . Era una presenza più roboante nella tenda e troppo simile nell'energia a Fielding, il che significava che l'energia della loro dinamica non è mai arrivata completamente con il pubblico. Fielding aveva un disperato bisogno di un individuo serio o buffo per rimbalzare, ma l'approccio di lui e Lucas era lo stesso per raccontare barzellette, scherzare con i concorrenti e mantenere lo slancio in avanti in movimento. Fielding è un agente del caos surreale, ma lo è anche Lucas. Ci sono stati momenti in cui sembrava un po' troppo ovvio che i concorrenti fossero più irritati dagli interventi di Fielding che divertiti.

Si è parlato molto della deviazione completa del giudice Paul Hollywood nel giudice di un reality show televisivo alla Simon Cowell, ma ciò che non è stato discusso così tanto è la curiosa schiettezza di Prue. Un enorme pezzo di Sfornare Il fascino di 's è arrivato con la sua netta mancanza di espedienti e drammi forzati, il tipo di imbrogli costruiti comuni in altre serie di competizioni di realtà. Questo è uno spettacolo in cui il pubblico potrebbe raggiungere il picco di investimento emotivo sul fatto che una base di crema pasticcera possa essere ambientata in un caldo estivo da record o se i concorrenti avrebbero ottenuto la forma delle loro corna di pasticceria giusta. Era un concetto modellato da un tipo di gentilezza accogliente, in cui tutte le persone coinvolte sapevano che la posta in gioco era alla fine piuttosto bassa – dopotutto è cuocere al forno – e fare del proprio meglio era davvero sufficiente. Quindi, è stato piuttosto duro sentire Leith chiamare i concorrenti deludenti o i loro pasticcini disastri con tale crudeltà. Nessuno chiede di tenersi per mano, ma Sfornare riesce rifiutandosi di essere il tipo di spettacolo in cui Gordon Ramsay chiama qualcuno un panino idiota per aver sbagliato una ricetta.

Le sfide settimanali viravano tra ragionevoli e incantevoli, con il primo episodio che vedeva i fornai costretti a costruire torte a somiglianza di alcune celebrità. È stato un momento che aveva più in comune con la competizione di pasticceria di Netflix, Azzeccato!, piuttosto che il capriccio previsto di Sfornare . Benedici i fornai per aver portato a termine compiti quasi impossibili, anche se c'è da chiedersi se Prue, Paul e l'equipaggio stiano esaurendo le idee. Per lo meno, hai percepito quanto fosse diventato limitato lo scopo dello spettacolo. Ciò è stato dimostrato al meglio nella settimana della panificazione giapponese. Il Giappone ha una cultura culinaria ricca e incredibilmente varia, soprattutto quando si tratta di dolci e prodotti da forno, ma Sfornare l'ho ridotto al matcha (che a Paul non piace nemmeno) e alle torte kawaii. Nella migliore delle ipotesi, era un po' irritabile.

Nota : quanto segue contiene spoiler minori per la stagione 11 di Ottimo Bake Off britannico.

La finale si tinge anche del senso di occasioni perse, complice l'assenza di Hermine. Uno dei talenti indiscussi dello show e due volte vincitore di Star Baker, la sua eliminazione in semifinale è stata un vero shock per gli spettatori. Persino Noel aveva cercato di indurre i giudici a farla passare in finale dato che Laura, una donna talentuosa e affascinante le cui torte erano notoriamente disordinate settimana dopo settimana, sembrava avere più da dimostrare al contrario. Non solo significava la perdita di un grande fornaio, ma ha reso Laura un obiettivo pubblico e gli abusi che ha ricevuto online sono assolutamente rivoltanti.

Come sempre, le vere perle di Sfornare erano i concorrenti: il caos attraente e fin troppo riconoscibile di Laura, la serietà da bambino di Peter, l'umorismo secco di Lottie, il papà confortante del gruppo Marc e l'incantatore retrò vecchia scuola Rowan. Indipendentemente dai cambiamenti apportati dallo spettacolo o dalle discutibili decisioni prese dai giudici, questo è uno spettacolo su persone normali che fanno cose meravigliose senza mai perdere la loro intrinseca normalità. Questo è probabilmente il motivo per cui lo spettacolo, nonostante tutte queste critiche, continua a essere un vincitore di ascolti.

Quest'anno, I grandi inglesi Bake Off ha dato a Channel 4 le valutazioni più alte per qualsiasi serie dal 1985. È e rimane un vero fenomeno della cultura pop, e quando il montaggio finale ha mostrato che i concorrenti erano rimasti amici, con il finalista Dave che cullava suo figlio appena nato, non potevi fare a meno di sentirti conquistato . Bake Off è uno spettacolo che funziona sulla base di un precario atto di equilibrio, ma anche se va di traverso, c'è un cuore che batte al centro che non si ferma mai. Francamente, durante i periodi di oscurità e le crescenti restrizioni COVID che hanno lasciato vaste aree della Gran Bretagna chiuse a casa con poche speranze di un felice Natale, questa piccola vittoria ha fatto molto per aiutarci a sentirci tutti molto più luminosi.

Articoli Interessanti