By Erin Holloway

The Great stagione 2 episodio 7: Stapler — Realtà contro finzione

Gillian Anderson ne Il grande

(Credito immagine: Gareth Gatrell/Hulu)

Questo post contiene spoiler per l'episodio 7 di The Great stagione 2, 'Stapler'.

I dubbi si stanno insinuando sulle capacità di Catherine (Elle Fanning) come leader e il suo team sta iniziando a crescere quando si tratta della sua ambiziosa agenda. La mancata liberazione dei servi - e la violenza causata dal decreto temporaneo di Caterina - è la ragione di questa mancanza di fiducia, che richiede un grande spettacolo pubblico per risollevare il morale. Il Torneo Internazionale della Scienza è ospitato al Palazzo d'Inverno ed è fondamentale che la Russia mostri le sue abilità in questo dipartimento. Catherine è già sotto pressione e l'Illuminismo è fondamentale per la sua piattaforma.



Scienziati di altri paesi si sono diretti in Russia come parte di questa competizione e Peter ( Nicholas Hoult ) si assume la responsabilità di dimostrare il suo amore per Catherine con un'invenzione che farà saltare in aria le altre voci. Tempo limitato e mancanza di acume scientifico (a meno che non si consideri il terrificante orsacchiotto con cui si è inventato episodio 4 ) fare in modo che Peter ricorra al furto dell'invenzione dei norvegesi. Purtroppo, questo piano fallisce quando la scomparsa viene notata da un ospite speciale.

La pressione per avere successo non è solo perché Catherine possa salvare la faccia con la corte... sua madre Joanna (Gillian Anderson) è venuta per restare. Questo arrivo vede Catherine uscire dal suo funk e corre letteralmente verso la carrozza di sua madre per darle il benvenuto, con un saluto personale molto stravagante. Sua figlia è stata lasciata libera dalla sua mancanza di successo immediato. Inoltre, è relativamente vicina al parto e avere la madre al suo fianco è un sollievo istantaneo. Bene, fino a quando Joanna non inizia a fare il pignolo e i livelli passivo-aggressivi non vengono elevati.

Separiamo i fatti dalla finzione molto elaborata in ogni episodio della seconda stagione di Il grande . Questa guida continua con un'esplorazione del rapporto di Catherine con sua madre e di come differisce da ciò che vediamo in Stapler. Inoltre, l'impatto della rivoluzione scientifica sulla Russia.

Quanto era vicina Catherine a sua madre?

Gillian Anderson ed Elle Fanning ne Il grande

(Credito immagine: Gareth Gatrell/Hulu)

Prima di tutto, Johanna (anche l'ortografia è diversa nello spettacolo) è morta all'età di 47 anni a Parigi, in Francia, due anni prima del colpo di stato di Catherine. Elisabetta era all'epoca imperatrice e Catherine dovette chiederle soldi per riacquistare i beni di Johanna che aveva impegnato prima di morire. A differenza della donna ben collegata e sicura di sé che interpreta Anderson, alla vera Johanna non è stato permesso di rientrare in Russia dopo che sua figlia ha sposato Peter. Inoltre, non aveva altre tre figlie da sposare con altri governanti di paesi (come fa la controparte televisiva). Dei suoi cinque figli, solo Caterina e suo figlio Federico Augusto sopravvissero fino all'età adulta.

Biografa Virginia Rounding osserva che Johanna è sempre stata ambivalente riguardo a sua figlia: è quasi morta di parto e ha impiegato 19 settimane per riprendersi. C'è un minimo di interesse (anche se egoistico). In realtà, Johanna godette delle generose attenzioni durante il periodo che trascorse in Russia quando Caterina si preparava a sposare Peter. La Joanna di Anderson attira anche il vivo interesse di tutti coloro che la incontrano, mentre lancia anche critiche su tutto ciò che va dall'arredamento, alla compagnia che sua figlia tiene. La vera Caterina lo è citato come diceva sua madre faceva continuamente osservazioni amare, che non le facevano bene e non predisponevano le persone a suo favore. Questo è un elemento Il grande gli scrittori hanno catturato anche se la sequenza temporale è stata spostata.

In che modo la Russia tiene conto della grande rivoluzione scientifica del 18° secolo?

Elle Fanning ne Il grande

(Credito immagine: Gareth Gatrell/Hulu)

L'apertura di un'accademia delle scienze è una delle massime priorità di Caterina nello spettacolo, ma Pietro il Grande aveva già incaricato l'istituzione dell'Accademia delle scienze russa: sua moglie aprì ufficialmente questo edificio l'anno dopo la sua morte, nel 1725. Pietro il Grande era preso anche dall'età dell'Illuminismo ed è stato consigliato dal poliedrico tedesco Gottfried Leibniz nella fondazione di questa istituzione. Anche i suoi lunghi viaggi hanno gettato le basi per il suo desiderio di portare la rivoluzione scientifica in Russia e il lavoro di Catherine ne è una naturale successione. Il ruolo che la Russia ha svolto nella comunità scientifica deriva da due Grandi e sia Pietro I che Caterina sono determinanti in ciò che seguì.

L'imperatrice Elisabetta non condivideva questo vigore per l'apprendimento e Il ricordo di Caterina discute la mancanza di intrighi accademici: La scienza e l'arte non sono mai state toccate, poiché tutti ignoravano tali argomenti. Elizabeth, rappresentata da Belinda Bromilow (che è l'MVP di questa stagione) è incline a credere ai racconti delle vecchie mogli (in particolare quando si tratta della gravidanza di Catherine), ma non è nemmeno contraria ad allargare la sua mente.

La Russia ha inventato la cucitrice? O montagne russe?

Elle Fanning, Phoebe Fox e Dempsey Bovell ne Il grande

(Credito immagine: Gareth Gatrell/Hulu)

È ora di verificare le invenzioni presentate durante la competizione scientifica!

Il cucitrice affidabile fu brevettato per la prima volta poco più di 100 anni dopo l'ambientazione di questo episodio, da George McGill nel 1866. Mentre altre graffatrici erano state prodotte in Francia nel secolo precedente, quella prodotta dalla Novelty Manufacturing Company di Filadelfia è conosciuta come la prima vera versione di questo dispositivo di fissaggio della carta.

La dimostrazione del dottor Vinodel (Julian Barratt) delle pinze che ha inventato è terrificante per Catherine incinta, tuttavia, le pinze ostetriche erano in realtà inventato nel 1600 ed erano già in uso nel momento in cui è ambientato questo episodio.

Sarebbero 150 anni dopo Il regno di Catherine finì, quel velcro sarebbe stato brevettato per la prima volta: il desiderio di farla finita con tutti quei bottoni è una ricerca coraggiosa. Per fortuna, ingegnere elettrico svizzero Giorgio de Mestral non ha fatto ricorso all'uso della linfa degli alberi come ha fatto Katya Velcra (Jane Mahady) in questo episodio.

L'ingresso russo per la fiera della scienza è un'impressionante montagna russa. Sorprendentemente, questo è sulla base di un fatto storico. Si ritiene che le prime montagne russe conosciute abbiano avuto origine in Russia dalle gite in slitta (chiamate montagne russe ) nel 1600, che guadagnò popolarità il secolo successivo prima che la mania si diffondesse in tutta Europa. Si dice che Caterina ne abbia costruito uno nella residenza reale di Oranienbaum e sia stata la prima a mettere il rulli su questa corsa nel 1784 .

Articoli Interessanti