By Erin Holloway

'Four Lives': cast, trailer, guida agli episodi e tutto sul dramma della BBC1 con Sheridan Smith e Stephen Merchant

'Four Lives' presenta Stephen Merchant nei panni del serial killer Stephen Port e Sheridan Smith nei panni della madre della sua vittima Sarah Sak. (Credito immagine: BBC)

Quattro vite sono stati portati a Barking, nell'Essex, tra giugno 2014 e settembre 2015, quando il serial killer Stephen Port ha drogato, violentato e causato la morte di quattro giovani innocenti. Ora la lotta per la giustizia da parte delle famiglie delle vittime di Port è seguita nel dramma in tre parti della BBC1 Quattro vite . Racconta la storia di quattro vittime di Stephen Port – Anthony Walgate, Gabriel Kovari, Daniel Whitworth e Jack Taylor – e di come le loro famiglie e i loro amici hanno lavorato instancabilmente per scoprire cosa è successo loro.

Stephen Merchant, che di recente ha recitato nella commedia della BBC1 I fuorilegge , interpreta l'assassino Stephen Port, mentre Sheridan Smith interpreta Sarah Sak, la madre della prima vittima di Port, Anthony Walgate.



Il dramma è scritto e prodotto da Jeff Pope e Neil McKay, il pluripremiato team dietro i precedenti drammi reali Il Moro e Adulto appropriato . Il regista è David Blair ( Quale , reg ).

Piers Wenger, Controller di BBC Drama, afferma: Gli omicidi di Stephen Port hanno fatto luce non solo sulla vita di un individuo profondamente disturbato, ma anche sulla difficile situazione dei quattro giovani gay innocenti che si sono imbattuti in lui.

'Jeff e Neil andranno dietro i titoli dei giornali per raccontare la storia da una nuova prospettiva, considerando l'impatto di questi crimini piuttosto che i crimini stessi ed esploreranno le sfide che la polizia ha dovuto affrontare nell'identificare la natura seriale degli omicidi. Siamo entusiasti del cast che è stato assemblato per raccontare questa storia e non vediamo l'ora di portare questa storia difficile ma molto tempestiva su BBC1.

Ecco tutto ciò che devi sapere sul dramma in tre parti Quattro vite su BBC1 all'inizio di gennaio...

Il cast di 'Four Lives' ... (da sinistra) Rufus Jones, Jaime Winstone, Sheridan Smith e Robert Emms nei panni dei parenti devastati delle vittime di Port.(Credito immagine: BBC)

Data di uscita di 'Four Lives'.

Quattro vite è iniziato su BBC1 lunedì 3 gennaio 2022 alle 21:00 e va in onda per le due notti successive consecutivamente alla stessa ora.

Il dramma in tre parti è ora disponibile anche su BBCiPlayer.

A causa di un procedimento giudiziario in corso, la data di messa in onda per Quattro vite è stato ritardato per motivi legali poiché le riprese erano terminate all'inizio del 2020. Ovviamente aggiorneremo la data di uscita del dramma negli Stati Uniti e nel mondo non appena lo sapremo.

Le star di 'Four Lives' Stephen Merchant e Sheridan Smith hanno ottenuto molti consensi dagli spettatori per le loro esibizioni.(Credito immagine: BBC)

C'è un trailer di 'Quattro vite'?

Sì, la BBC ha rilasciato un trailer per Quattro vite , che offre uno sguardo agghiacciante a Stephen Merchant in azione, nel ruolo dell'assassino Stephen Port, oltre a Sheridan Smith nei panni della frenetica mamma Sarah Sak al telefono, che sente le terribili notizie su suo figlio Anthony. Dai un'occhiata qui sotto...

Cosa succede in 'Four Lives' della BBC1?

Quattro vite è di Jeff Pope e Neil McKay, il pluripremiato team dietro i precedenti drammi fattuali Il Moro e Adulto appropriato . Chiamato in precedenza Gli omicidi che abbaiano ma ora rinominato Quattro vite , le tre parti mirano a scavare sotto i titoli dei giornali per gettare nuova luce su questa storia raccontandola dal punto di vista delle famiglie delle vittime di Stephen Port, concentrandosi sulla loro lotta per scoprire la verità su ciò che era successo ai loro figli perduti e fratelli di fronte a un'indagine di polizia ormai ampiamente criticata.

'Ci sono quattro storie diverse incentrate sulle quattro vittime di Stephen Port', spiega Sheridan Smith che interpreta Sarah Sak, la madre della prima vittima Anthony Walgate. 'Il dramma esplora come queste quattro morti non siano mai state collegate anche se le vittime sono state trovate così vicine l'una all'altra.

'Le scene dell'aula alla fine sono il luogo in cui le famiglie si incontrano e Port [interpretato da Stephen Merchant] è seduto sul banco degli imputati. Quella era la prima volta che giravo qualcosa con Stephen Merchant nei panni di Port, ma avevo già visto una sua foto nel personaggio e sono rimasto scioccato. È molto convincente.'

Lo scrittore Neil McKay afferma: “Quattro giovani uomini con tutto il futuro davanti a sé hanno perso la vita in modo brutale e tragico. Questa è una storia non solo delle conseguenze di quella perdita, ma anche dello straordinario coraggio e resilienza mostrati da coloro che li hanno amati mentre cercavano verità e giustizia. È un privilegio poterlo raccontare.'

Jeff Pope, produttore esecutivo di ITV Studios, afferma: 'Penso che questa sia un'opportunità per dire qualcosa su come non dobbiamo sempre accettare ciò che ci viene detto da chi ha l'autorità e su come determinazione, pura mente sanguinaria e - sopra ogni altra cosa - l'amore, trionferà sempre.'

'Four Lives' si conclude con il processo a Stephen Port (Stephen Merchant).(Credito immagine: BBC)

Sheridan Smith nel ruolo di Sarah Sak

Sheridan Smith offre una straordinaria interpretazione di Sarah Sak in 'Four Lives'.(Credito immagine: BBC)

Cast di 'Four Lives' — Stephen Merchant nel ruolo del serial killer Stephen Port

In Quattro vite , Stephen Merchant sarà un mondo lontano dai suoi soliti ruoli comici, come il suo recente sfortunato avvocato Greg dentro I fuorilegge . Questo è ora un dramma serio basato su eventi veri strazianti e scioccanti. Entrando nel cast di Quattro vite , Stephen dice: Questa è una storia che non può essere ignorata: come quattro giovani vite sono andate perdute e il coraggioso tentativo delle loro famiglie di scoprire cosa è successo. Questo dramma reale farà luce sulla loro storia, quindi è un privilegio essere parte del raccontarla con la brillante combinazione di Jeff Pope, Neil McKay e la BBC.

Parlando del suo ruolo, Stephen ha ammesso che questa è la parte più impegnativa che abbia mai interpretato... 'Ci sono intere scene di corte alla fine del dramma in cui Port parla di questi omicidi in dettaglio esplicito e viene interrogato. Più impari quelle battute, più continui a rivivere quello che è successo esattamente, quindi è angosciante. Non è come se fossi seduto lì di notte sentendomi come se fossi lui, ma sta turbinando nella tua testa. Interpretare Port è sicuramente la sfida più grande che ho dovuto affrontare come attore.

'Il porto mi parla in modo diverso, quindi ho dovuto lavorare con un voice coach per cercare di ridimensionare il mio accento di Bristol abbastanza distinto, e ho dei denti finti. Mi sono anche rasato la testa. Quindi c'era la sfida recitativa – poi c'era la sfida di rendere giustizia alla storia e rendere giustizia alle famiglie.

'Mi sento imbarazzato e mi vergogno di non aver familiarità con la storia. C'è la sensazione che questa, all'epoca, fosse una storia che non è stata ripresa e che quattro persone sono morte ed è stata proprio la polizia da biasimare per aver trascurato così tante morti. È così angosciante. Siamo tutti fan di spettacoli come Linea di condotta , in cui ci sono sempre uno o due poliziotti brillanti che risolvono il caso, quando la dura realtà è che le persone migliori non sono sempre al lavoro. Il fatto è, però, che Port era responsabile di quello che è successo. Nessun altro.

'Questo dramma non si sofferma su Port: il cuore emotivo del dramma è attraverso le famiglie piuttosto che attraverso di lui e cerca di entrare troppo sotto la pelle di lui. E non vedi nessuno degli omicidi, o nessuna di quelle cose più intime. È più simile a questa figura incombente. Ma è una testimonianza della scrittura che non lo ritraiamo come nient'altro che un essere umano. Non lo stiamo celebrando in alcun modo, ma non stiamo nemmeno cercando di trasformarlo in un cattivo cinematografico.'

'Four Lives' rivela i crimini malati del solitario Stephen Port, che è stata una grande sfida per l'attore Stephen Merchant.(Credito immagine: BBC)

Stephen Merchant nei panni del raccapricciante serial killer Stephen Port in 'Quattro vite'.(Credito immagine: BBC)

Stephen Merchant nel ruolo dell

La star di 'Four Lives' Stephen Merchant interpreta l'avvocato Greg in 'The Outlaws'.(Credito immagine: BBC)

Cast di 'Four Lives' — Sheridan Smith nel ruolo di Sarah Sak

In Quattro vite Sheridan Smith interpreta Sarah Sak, che è la madre della prima vittima di Port, lo studente di moda, Anthony Walgate, uccisa nel giugno 2014. Sarah era in vacanza con la sua fidanzata quando ha appreso la notizia devastante ed è diventata molto sospettosa che la morte di Anthony non fosse un semplice caso di overdose di droga come ha insistito la polizia di Barking. Sarah si convinse che Anthony era stato assassinato, soprattutto quando nella stessa zona iniziarono a essere trovati altri giovani morti. È stata determinante nella lunga battaglia per ottenere giustizia per le famiglie delle vittime di Stephen Port.

Sheridan Smith dice di lei Quattro vite ruolo: amo interpretare personaggi della vita reale, in particolare una donna ispiratrice come Sarah Sak, ma con ciò arriva la responsabilità. Insieme alle altre famiglie, Sarah ha sofferto così tanto e sarebbe stato facile per lei accettare semplicemente ciò che le veniva detto dalla polizia, ma qualcosa dentro di sé l'ha fatta continuare a lottare per suo figlio.'

Il dramma mostra come Sarah fosse implacabile nella sua lotta, dicendo agli ufficiali: 'C'è qualcosa di più in questo', e li tormenta solo ma si scontrano con un muro di mattoni.

'Sarah viveva a Hull [la città natale di Anthony], quindi davvero tagliata fuori da Londra e dalla polizia di Barking, che presumeva che la morte di Anthony fosse un'overdose di droga nella comunità gay, ma era convinta che fosse stato assassinato. Ho passato giorni e giorni a girare solo parlando al telefono perché è l'unico modo in cui Sarah ha avuto modo di parlare con la polizia.'

Sheridan ha anche incontrato Sarah prima di assumere il ruolo: 'Mi piace sempre incontrare le persone reali che interpreto e conoscerle [Sheridan ha interpretato Julie Bushby in Il Moro e Charmian Biggs dentro Signora Biggs ]. Sono andato a prendere il tè con Sarah e sua sorella Kate a casa loro e ho passato lì alcune ore a parlare di Anthony. Poi sono arrivati ​​sul set e l'attore che interpretava Anthony era lì. Sarah ha detto che era così importante che lei lo vedesse e il modo in cui interpretava suo figlio. Diceva: 'Oh, ha i suoi modi'. Dev'essere stato così surreale per loro'.

Durante le festività natalizie, Sheridan Smith reciterà Hansel e Gretel: After Ever After su Sky. Poi nel 2022 può essere vista nel sequel del film Il ritorno dei bambini delle ferrovie al fianco di Jenny Agutter. Presto reciterà anche al suo fianco Quattro vite co-protagonista Michael Jibson nel dramma di ITV Senza ritorno di una vacanza da incubo in famiglia in Turchia.

Sheridan Smith nei panni di Sarah Sak che fa una campagna per la giustizia.

Sheridan Smith nei panni di Sarah Sak che fa una campagna per la giustizia con le altre famiglie in 'Four Lives'.(Credito immagine: BBC)

Sheridan Smith nel ruolo di Sarah Sak

Sheridan Smith nel ruolo di Sarah Sak in 'Quattro vite'.(Credito immagine: BBC)

Cast di 'Four Lives': Jaime Winstone nei panni di Donna Taylor

Jaime Winstone ( Cinque figlie , Babi ) interpreta Donna Taylor, una delle sorelle di Jack Taylor, l'ultima vittima di Stephen Port nel 2015. Donna e le sue sorelle erano motivate a scoprire cosa fosse realmente successo al fratello minore Jack, un conducente di carrelli elevatori di 25 anni e non un gay 'fuori'. Si sono rifiutati di credere che fosse un tossicodipendente che aveva assunto un'overdose e ha iniziato a indagare sulla morte sospetta del fratello dopo che la polizia sembrava disinteressarsi a portare avanti ulteriori indagini. È stato il loro super-investigatore che alla fine ha portato la polizia ad arrestare Port e lui mentre infine incarcerato a vita.

Jaime Winstone interpreta Donna Taylor, sorella di Port

Jaime Winstone (a sinistra) interpreta Donna Taylor, sorella dell'ultima vittima di Port, Jack Taylor, interpretata da Paddy Rowan. L'altra sorella di Jack, Jenny Taylor, è interpretata da Stephanie Hyam.(Credito immagine: BBC)

La vera Donna Taylor (a destra) fuori dal campo con la sua famiglia in lutto.

La vera Donna Taylor (a destra) fuori dal campo con la sua famiglia in lutto.(Credito immagine: Alamy)

Cast di 'Four Lives': chi altro è il protagonista

Ulteriore casting per Quattro vite include Samuel Barnett ( Gente meravigliosa , Agenzia investigativa olistica di Dirk Gently ) nei panni del vicino di Port in Barking e dell'amico di una volta Ryan Edwards, Leanne Best nei panni della sorella di Sarah Sak Kate, Michael Jibson nei panni della DC Slaymaker, Ben Cartwright nei panni del detective Sgt O'Donnell e Daniel Ryan nei panni del padre di Daniel Whitworth, Adam Whitworth. Cerca anche Rufus Jones come amico di Gabriel Kovari, Ella Kenion e Kris Hitchen.

Le vittime di Port sono Leo Flanagan nei panni di Daniel Whitworth, Jakub Svec nei panni di Gabriel Kovari e Tim Preston nei panni di Anthony Walgate. Robert Emms ( Chernobyl ) interpreta il partner devastato di Daniel Whitworth, Ricky Waumsley, mentre l'ultima vittima di Port, Jack Taylor, è interpretato da Volta la star Paddy Rowan (vedi foto con Jamie Winstone sopra).

Tim Preston nel ruolo di Anthony Walgate in

Tim Preston nei panni della prima vittima Anthony Walgate in 'Four Lives'.(Credito immagine: BBC)

Jakub Svec nel ruolo di Gabriel Kovari.

Jakub Svec nei panni della seconda vittima di Port, Gabriel Kovari.(Credito immagine: BBC)

Leo Flanagan nei panni di Daniel Whitworth e Robert Emms nei panni del suo partner Ricky Waumsley.

Leo Flanagan (a sinistra) nei panni della vittima di Port Daniel Whitworth e Robert Emms nei panni del suo partner Ricky Waumsley.(Credito immagine: BBC)

Samuel Barnett come Porto

Samuel Barnett nei panni dell'amico di una volta di Port, Ryan Edwards.(Credito immagine: BBC)

Guida all'episodio 'Quattro vite'.

Episodio uno
Lo studente di moda Anthony Walgate esce per incontrare un uomo con cui aveva avuto contatti online. Il 23enne a volte si vendeva per sesso per aiutare a pagare la vita da studente, e l'offerta di £ 800 da parte di un 'Joe Dean' era troppo buona per lasciarsela sfuggire. Aveva detto ai suoi amici cosa stava facendo, ma quando non è tornato a casa hanno denunciato la sua scomparsa alla polizia. Nel frattempo, il corpo di Anthony è stato trovato a Barking, fuori dall'appartamento dello chef solitario Stephen Port che aveva telefonato alla polizia per denunciarlo. In seguito si scopre che Port aveva mentito alla polizia poiché in realtà aveva spostato il corpo lì lui stesso, sostenendo che Anthony era morto per droga nel suo appartamento e aveva paura che si sarebbe preso la colpa.

Port viene interrogato e accusato di falsa testimonianza e intralcio alla giustizia. La mamma di Anthony, Sarah Sak, è in vacanza quando finalmente viene a sapere della morte di suo figlio ed è immediatamente sospettosa. Qualcosa non va e arriva a credere che Anthony possa essere stato assassinato. Il suo ufficiale di collegamento con la polizia Paul Slaymaker sembra costantemente sprezzante nei confronti delle sue richieste e chiaramente non è a suo agio con lo stile di vita gay di Anthony. Sarah, sconvolta, cerca di affrontare il suo dolore e dare un senso a quello che è successo a Barking, Londra, mentre viveva nella città natale della famiglia, Hull.

Più tardi, un giovane rifugiato slovacco Gabriel Kovari finisce per 'fare surf sul divano' nell'appartamento di Port. Successivamente viene scoperto da un dog sitter in una chiesa locale di Barking, morto anche lui per un'apparente overdose. Il suo ex padrone di casa e amico John Pape sospetta che qualcosa non va, così come un vicino di Port di nome Ryan Edwards a cui Gabriel aveva detto del lato oscuro di Port quando si erano incontrati poco prima della morte di Gabriel. Quando Sarah Sak viene a sapere della morte di Gabriel a Barking, in circostanze simili a quelle di Anthony si arrabbia con la polizia, convinta che suo figlio sia stato assassinato allo stesso modo ed è esasperata dal fatto che la polizia non la prenderà sul serio o non si occuperà di lei per ottenere Il corpo di Anthony torna a Hull per la sepoltura.

Episodio due
La angosciata mamma Sarah Sak diventa sempre più convinta che suo figlio Anthony Walgate sia stato assassinato e dopo chiamate più accese con l'ufficiale di collegamento della polizia Paul Slaymaker alla fine recupera il suo corpo per tenere un funerale. Nel frattempo, Port colpisce ancora per la terza volta quando incontra Daniel Whitworth e lo uccide per overdose, lasciando il suo corpo nello stesso punto in un cimitero della chiesa della precedente vittima Gabriel. Il cadavere, infatti, viene ritrovato dallo stesso dog sitter. Port ha falsificato un biglietto d'addio lasciato accanto al corpo di Daniel che lo coinvolge nella morte di Gabriel. Il partner di lunga data di Daniel, Ricky Waumsley, è devastato dalla notizia e viene trattato in modo caotico dalla polizia che inizialmente gli ha detto che Daniel si era impiccato. Anche i genitori di Daniel sono perplessi e non sono convinti dalla nota di suicidio, ma le loro lamentele e domande sembrano essere respinte dalla polizia. La decisione del 'verdetto aperto' nel tribunale del coroner non è d'accordo con loro.

Port nel frattempo è in tribunale per falsa testimonianza per aver mentito durante le indagini sulla morte di Anthony. Sarak Sak e la sua famiglia sono irritati dal fatto che gli sia stata inflitta solo una condanna a otto mesi. Port viene infine rilasciato dopo quattro mesi, il che significa che è libero di uccidere di nuovo, cosa che fa quando incontra Jack Taylor, che ha fatto amicizia con Port online. La famiglia di Jack non sa che è 'bi-curioso'. Viene mostrato Port mentre incontra Jack quando scende da un taxi. Poi i due passeggiano per il centro di Barking nel cuore della notte...

Episodio tre
La madre di Jack Taylor trova strano che suo figlio sia scomparso per il solito pranzo domenicale in famiglia, poi l'orrore arriva quando la polizia arriva alla sua porta mentre lei è al telefono con sua figlia Donna e le dice che il corpo di Jack è stato trovato a Barking. La famiglia di Jack, in particolare sua sorella maggiore Donna e Jenny, non riesce a credere che sia morto per overdose e inizia le proprie indagini quando la polizia lo liquida come un'altra morte accidentale. Le sorelle insistono per visitare Barking e guardare il filmato della CCTV per capire chi ha incontrato Jack e dove sono andati i due. Sono anche sorpresi di apprendere che Jack stava esplorando esperienze bisessuali/gay poiché pensavano che fosse etero.

Alla fine qualcuno della squadra di polizia riconosce Stephen Port dal filmato e alla fine viene interrogato ma nega l'omicidio. La sua follia omicida è finalmente giunta al termine poiché è accusato dell'omicidio di Jack, nonché di quello di Anthony, Daniel e Gabriel. Le famiglie delle vittime si incontrano per la prima volta e affrontano Port in tribunale mentre ascoltano gli orrori di ciò che ha perpetrato ai loro cari. Sebbene Port venga condannato all'ergastolo, si ritiene che il fallimento delle indagini della polizia locale avrebbe potuto salvare giovani vite, in particolare di Gabriel, Daniel e Jack. Fuori dal tribunale, Sarah Sak e Donna Taylor leggono ad alta voce dichiarazioni emotive sugli omicidi e quella che credono fosse la totale incompetenza della polizia.

I fatti macabri sul malvagio killer di 'Four Lives' Stephen Port

L

L'orribile assassino Stephen Port (sopra) è stato fortunatamente condannato all'ergastolo.(Credito immagine: Alamy)

Stephen Port ha incontrato le sue quattro vittime tramite social network gay e bisessuali online e app di incontri o incontri, come Grindr e Sleepyboy, attirandole nella sua casa di Barking, nell'Essex. Ore dopo, i quattro uomini morirono tutti dopo essere stati sottoposti a un'enorme overdose di droga da Port, che poi lasciò cadere i loro corpi. Le ultime tre delle quattro vittime di omicidio sono state trovate nel cimitero della chiesa di Santa Margherita d'Antiochia a Barking, due ritrovate dallo stesso dog sitter.

Port si era descritto di corporatura atletica online, ma era imbarazzato di diventare calvo. Chef, una volta aveva fatto una breve apparizione in un programma di cucina della BBC Masterchef .

Nel 2015 Port è stato accusato di quattro capi di imputazione per omicidio e quattro per somministrazione di un veleno, ma all'Old Bailey nel giugno 2016 i pubblici ministeri hanno aggiunto altri sei capi di imputazione per somministrazione di un veleno, sette accuse di stupro e quattro di aggressione sessuale. Ha anche affrontato quattro accuse alternative di omicidio colposo. Il porto aveva negato tutte le accuse.

Il 23 novembre 2016, Port è stato condannato per aggressioni, stupri e omicidi di Anthony Walgate, 23 anni, Gabriel Kovari, 22, Daniel Whitworth, 21, e Jack Taylor, 25, nonché per gli stupri di altri tre uomini che ha drogato e dieci capi di imputazione per aver somministrato una sostanza intenzionalmente e quattro aggressioni sessuali.

Stephen Port è stato dichiarato colpevole a tutti gli effetti e mandato in prigione a vita.