By Erin Holloway

Recensione 'Eternals': una bellissima pubblicità del Super Bowl che si comporta come un film

Il nostro verdetto

Sebbene 'Eternals' punti in alto, il suo tasso di successo è molto inferiore all'ideale e si traduce in una storia non coinvolgente e alienante.

Per

  • - Con un regista premio Oscar al timone, questo film ha un aspetto distintivo rispetto alla maggior parte dei film MCU
  • - La scenografia e gli effetti visivi sono, per lo più, punti salienti
  • - Kumail Nanjiani e Brian Tyree Henry spiccano nel cast dell'ensemble

Contro

  • - Il tentativo di bilanciare la costruzione del mondo e lo sviluppo del personaggio è una lotta fin dall'inizio
  • - La battaglia principale tra Eterni e Devianti è intrinsecamente noiosa
  • - I personaggi principali sono senza vita
  • - Per un film sul salvataggio dell'umanità, sembra distante e privo di emozioni

Anche ora, dopo aver vissuto più di un decennio di successi senza fine, è difficile quantificare quanto sia grande Universo cinematografico Marvel è. Ciò che è iniziato abbastanza modestamente con l'avventura del 2008 Uomo di ferro ora si è trasformato in un sottogenere ibrido di fantascienza, azione e fantasy così influente che non puoi evitare i film di supereroi, non importa quanto ci provi. L'MCU sta permeando l'intero cinema occidentale e il suo vero autore, il produttore Kevin Feige, è senza dubbio interessato ad andare oltre il tipico film di supereroi.

È merito suo che l'ennesimo film del MCU, Eterni , non sembra la tariffa standard con mantelli e superpoteri. Ecco un film co-scritto e diretto da un'autrice distintiva in sé e per sé, la regista premio Oscar Chloé Zhao, il cui lavoro più recente, terra nomade , ha vinto l'Oscar per il miglior film l'anno scorso. Ecco un film con un cast orgogliosamente diversificato, in termini di genere, razza e sessualità.



Ma ecco un film i cui attributi a livello di superficie sembrano destinati a mascherare il vuoto sottostante. Sì, Eterni rompe alcune barriere notevoli per l'MCU, barriere che avrebbero dovuto già essere infrante. C'è davvero una scena di sesso in questo film e c'è anche un supereroe gay - non in punta di piedi intorno al potenziale, perché vedi anche il detto eroe baciare suo marito. Questi dettagli sono tutti veri e vale la pena sottolineare perché in questi modi e in altri, l'MCU sta provando cose nuove. È bello provare cose nuove. Ma cosa Eterni Avrei dovuto anche provare a creare una storia e personaggi che valessero un accidenti al di là dei lodevoli sforzi per far sembrare un film di supereroi come il pubblico che paga per vederlo.

All'inizio, come nota il testo di apertura, c'erano divinità conosciute come Celestiali, che sovrintendevano all'universo con l'aiuto di alieni superpotenti chiamati Eterni, dal pianeta Olimpia. Gli Eterni vegliano sui pianeti e sugli abitanti dell'universo, respingendo gli attacchi di creature assetate di sangue chiamate Deviants. I più pressanti, gli Eterni, guidati da Ajak (Salma Hayek), hanno il compito di tenere d'occhio gli umani della Terra, fin dal 5000 a.C., e garantire la loro sicurezza di fronte ai Devianti. Nel corso di 7.000 anni, gli Eterni senza età si avvicinano agli umani, sia emotivamente che spiritualmente, prima di vedere le loro esistenze sconvolte.

Dire di più significherebbe rivelare alcuni dei segreti di questo film opaco, ma è anche vero che dire di più sarebbe simile a uno dei tanti lunghi info-dump di questo film. Il modo più positivo di vederlo è quello Eterni sta cercando di fare molto nell'arco di 157 minuti. (Ciò include, ovviamente, 10 minuti di titoli di coda e scene di metà e post-crediti garantite per avere un senso per gli irriducibili dei fumetti e pochissime altre persone.) Oltre a guardare gli Eterni, che include anche Ikaris (Richard Madden), Sersi (Gemma Chan), Kingo (Nanjiani) e Phastos (Henry), nella loro ultima avventura contro una serie di Deviant che si sono svegliati da un lungo sonno e ora stanno dando la caccia ai nostri eroi in modo specifico, c'è anche il business di presentare al pubblico questi personaggi e stabilire il loro mondo.

Non aiuta il fatto che Zhao sembri comprensibilmente meno interessato a montare sequenze d'azione in cui gli Eterni mettono in mostra i loro poteri e ancor di più a collocare i personaggi in paesaggi verdeggianti, ovunque da Babilonia al South Dakota fino a un vulcano infuocato. Essendo le macchinazioni della trama di un film MCU quello che sono, diventa presto chiaro che gli Eterni - che sono stati separati l'uno dall'altro per secoli per ragioni che diventano chiare nei flashback intervallati dall'azione odierna - devono riunirsi per scongiurare un minaccia che potrebbe mettere in pericolo l'intera umanità. Quegli ingranaggi della narrazione macinano abbastanza pesantemente questa volta, però.

Richard Madden e Gemma Chan entrano

Richard Madden e Gemma Chan in 'Eterni'(Credito immagine: Marvel Studios)

Zhao e il direttore della fotografia Ben Davis sono molto più a loro agio nell'evidenziare la sorprendente mancanza di CGI in un film Marvel; di per sé, un film che non ha troppo CG non vale la pena lodare semplicemente per esistere, ma è così che il livello è basso per la Marvel. Al contrario, il climax del terzo atto si basa fortemente sulla pirotecnica e sulla magia del computer, anche se quest'ultima sembra carente soprattutto in alcune scene di combattimento che sembrano più simili all'animazione di un videogioco della metà degli anni 2000. Eppure anche la predilezione di Zhao per la fotografia all'aperto, è stata utilizzata in modo così straordinario terra nomade , alla fine si inacidisce. Alcuni colpi dentro Eterni finiscono per sembrare la pubblicità del Super Bowl più animata di quest'anno, che potrebbe essere davvero diversa da un film Marvel senza essere soddisfacente.

Non aiuta le cose che l'unico aspetto che contraddistingue ogni film Marvel - una forte quantità di umorismo che spinge fino al punto di disinvoltura - è in gran parte assente da Eterni . Si è parlato molto del fatto che il comico e attore Kumail Nanjiani si sia formato per interpretare Kingo, che è ugualmente a suo agio come moderna star di Bollywood così come come uno degli Eterni. E mentre Nanjiani è facilmente una delle parti migliori di questo film, ha assolutamente bisogno che sia più presente. Lo stesso vale per Brian Tyree Henry, il cui personaggio incentrato sulla tecnologia Phastos è una creazione affascinante che è per lo più assente per i primi 90 minuti.

Anziché, Eterni concentra gran parte della sua energia sulla storia d'amore secolare di Ikaris e Sersi (e sì, il nome del primo personaggio è pronunciato come il mitico Icaro della fama di volare troppo vicino al sole). Madden e Chan sono persone molto carine, così carine da diventare il fulcro della tanto discussa scena di sesso, che richiede tre riprese del film e richiede meno tempo di quanto ci vorrà per leggere questa frase. Ma le loro interpretazioni - o solo la scrittura dei loro personaggi - non sono all'altezza del compito di guidare questo film.

Ad un certo punto Eterni , alcuni degli omonimi individui con superpoteri riflettono su chi potrebbe guidare i Vendicatori ora che sia Capitan America che Iron Man se ne sono andati. Nove anni fa, l'MCU ha realizzato quello che sembrava un trucco magico. Dopo aver introdotto la maggior parte dei Vendicatori nei loro film, sono stati riuniti in un'avventura epica che ha bilanciato azione, commedia, fantascienza, romanticismo e dramma in modo molto efficace, aiutati in gran parte da attori carismatici, un cattivo temibile ma divertente e credibili poste in gioco per la fine del mondo. Eterni ha una cosa il 2012 Vendicatori non aveva, e questo è uno stile visivo più notevole. (Nessuno dovrebbe sostenere che Joss Whedon sia un visualist particolarmente memorabile come regista.) Ma Eterni mancano tutti gli ingredienti che l'hanno fatto prima Vendicatori opera.

Ora che siamo nella Fase Quattro del MCU, è difficile non vedere conversazioni come quella di questo film, in cui gli Eterni si chiedono chi potrebbe essere il prossimo leader dei Vendicatori e immaginano che questo film sia essenzialmente un nastro di audizione. Se è così, possiamo solo sperare che qualcun altro decida i personaggi in modo creativo. In questo momento, nessuno di loro è degno di Avenger.

Eterni sarà uscito esclusivamente nelle sale il 5 novembre.

Articoli Interessanti