By Erin Holloway

'Eternals': il complemento perfetto per 'Watchmen'

Eterni

Gemma Chan, Richard Madden, Angelina Jolie e Don Lee in 'Eterni' (Credito immagine: Marvel Studios)

Per toglierlo di mezzo in questo momento, questo non è né un avallo per Eterni , né una condanna (anche se personalmente mi è piaciuto molto). Questa è un'analisi del fatto che, in molti modi, Eterni è un perfetto compagno per il seminale graphic novel DC Guardiani e il per lo più fedele adattamento cinematografico del 2009 di Zack Snyder (a parte il suo eccellente sequel della miniserie HBO, ovviamente). Potrebbe non essere un pensiero che all'inizio sembrerebbe ovvio, ma quando si approfondiscono davvero le somiglianze e le differenze tra i due, si potrebbe dire che si completano a vicenda.

ATTENZIONE: POTENZIALI SPOILER AVANTI SE NON AVETE VISTO ETERNI



Linee di trama

Senza rivelare troppo, Eterni , in una certa misura, inizia con un omicidio. Le circostanze dietro quell'omicidio sono incredibilmente vaghe e poco chiare all'inizio. Ma ciò che è chiaro è che gli stessi Eterni sono in pericolo a causa di artisti del calibro dei Devianti riemersi e in realtà vengono braccati uno per uno. Per proteggersi a vicenda e ottenere risposte sull'omicidio, cercano di riunire la band e scoprono che, con il progredire degli eventi, l'intera impresa può o meno essere collegata a una trama più ampia che ruota attorno a un potenziale Armageddon.

Guardiani è una storia simile di un gruppo di eroi che sono stati divisi (anche se in questo caso a causa del Keene Act piuttosto che per motivi personali) e costretti a riunirsi dopo che le loro vite sono state improvvisamente minacciate. L'omicidio centrale di The Comedian è la polveriera che accende gli eventi della storia. E da lì, Rorschach intraprende una missione per cercare di avvertire ogni membro della squadra che rischiano di essere eliminati allo stesso modo. Anche se le cose iniziano in modo difficile, alla fine la scia di briciole di pane che finiscono per seguire svela la verità più grande su un complotto per realizzare un potenziale Armageddon.

Ancora da Watchmen (2009)

(Credito immagine: Warner Bros e Legendary Entertainment)

In entrambe le storie, ci sono tradimenti all'interno delle squadre stesse radicate nelle differenze filosofiche sull'umanità. E in entrambi, l'argomentazione per provocare l'apocalisse è giustificata dalla logica che ciò avvantaggia il bene superiore. Inoltre, le narrazioni complessive di entrambi si immergono in una storia revisionista vista attraverso la prospettiva dei personaggi e dei loro rispettivi impatti sul mondo che li circonda, insieme all'impatto del mondo su di loro a livello personale.

Esecuzione

Il che ci porta all'esecuzione di entrambe le storie. Poiché la storia viene vista (e la vasta costruzione del mondo compiuta) attraverso gli occhi dell'ensemble in entrambi, Guardiani e Eterni hanno approcci non lineari incredibilmente simili per raccontare le rispettive storie. Passano avanti e indietro tra eventi storici e attuali per rivelare intuizioni su ciascuno dei personaggi e sulle loro relazioni reciproche e con l'umanità.

Sempre dai Marvel Studios

(Credito immagine: Marvel Studios)

Entrambi Eterni e Guardiani sono incorniciati dalle narrazioni odierne che circondano i misteri che mettono a rischio i personaggi. Tuttavia, come ciascuno dei personaggi in Eterni vengono introdotti, la regista Chloé Zhao si prende una pausa dal mistero dei giorni nostri per tornare indietro nella storia a diversi eventi chiave che coinvolgono gli Eterni.

Attraverso questi flashback, rivela più informazioni su ciascuno dei singoli membri di Eternal. Il film sviluppa ogni personaggio e le sue relazioni con l'umanità, così come tra di loro, prima di farti conoscere dove si trovano nel presente. L'approccio di Zhao ha bisogno che il pubblico comprenda il passato di questi personaggi al fine di simpatizzare ed entrare in empatia con i loro stati attuali e la relazione con l'umanità, e tra di loro, nel presente.

Anche: Chi è il cast di 'Eternals' della Marvel e dove li hai visti prima?

Guardiani lo fa in modo simile, con sequenze di flashback specifiche che vanno avanti e indietro tra i Minutemen e i Crime Busters. Ogni flashback ha lo scopo di introdurre le relazioni tra personaggi specifici, in particolare le loro relazioni con The Comedian. Molto simile Eterni , i flashback servono come un modo per sviluppare i personaggi e mostrare l'impatto che le loro relazioni reciproche (e The Comedian) e le loro carriere nella lotta al crimine hanno avuto su di loro nella narrativa odierna.

Temi

È qui che le cose si fanno un po' interessanti. Il rimettere insieme la band, le trame del mistero dell'omicidio e l'esecuzione non lineare in entrambe le storie sono simili e al servizio dei temi generali di ciascuna.

Entrambi Eterni e Guardiani affrontare i seguenti temi affascinantemente simili: i temi subordinati del libero arbitrio e della moralità rispetto all'utilitarismo e come servono il tema principale dell'umanesimo dal punto di vista degli dei. Ma il modo in cui si avvicinano a loro è dove le cose iniziano a divergere, permettendoti di visualizzare prospettive diverse degli stessi temi.

Il tema del libero arbitrio è molto più evidente in Eterni di quello che è Guardiani , in particolare attraverso il conflitto tra Druig (dato il suo potere di alterare la mente) e il resto dei suoi compagni di squadra. Druig vuole usare i suoi poteri per proteggere l'umanità da se stessa, mentre il resto degli Eterni si oppone a questo. Vediamo attivamente che gli Eterni vogliono preservare il libero arbitrio dell'umanità e credono di meritare quella libertà. Nel film, Druig sceglie di usare i suoi poteri per tenere in ostaggio un folto gruppo di persone (generazioni di loro) per formare una comune senza conflitti o guerre. Tuttavia, con l'incombente minaccia di un evento apocalittico in corso, è finalmente convinto da Sersi e dal resto della squadra che quello che sta facendo è sbagliato e li lascia andare in modo che possano fare le proprie scelte per quelli che potrebbero essere i momenti finali della Terra. Tutto questo perché dopo 7.000 anni con loro, lui e il resto degli Eterni si preoccupano davvero dell'umanità.

Sempre dai Marvel Studios

(Credito immagine: Marvel Studios)

Al contrario, la natura del libero arbitrio è costantemente messa in discussione dai Crime Busters Guardiani ; in particolare attraverso il dottor Manhattan e i suoi modi fatalisti (credere che il libero arbitrio non esista dato che tutto è predeterminato) e tutti tranne Rorschach nel culmine della storia. Ad esempio, il dottor Manhattan non fa nulla per salvare una donna incinta perché la sua convinzione che tutte le cose siano predeterminate lo ha reso insensibile ai bisogni dell'umanità. Poi c'è Veidt, che, nella sua stessa importanza, crede che l'umanità non potrà mai raggiungere la pace nel mondo senza il suo stesso intervento. E infine, nei fumetti, Silk Spectre e Nite Owl II decidono di essere complici del piano di Ozymandias, pensando che l'umanità non sarebbe in grado di gestire la verità. La loro incredulità collettiva nella capacità dell'umanità di spianare il proprio destino li ha resi completamente apatici o disgustati al punto da poterne giustificare la distruzione.

Pannello di Watchmen

(Credito immagine: DC Comics)

Il che ci porta all'idea di moralità contro utilitarismo. Entrambe le storie pongono la domanda se i fini giustifichino veramente i mezzi. Uccidere miliardi per assicurarsi che trilioni vivano un degno sacrificio?

Come indicato, Guardiani pone questa domanda attraverso il piano generale di Ozymandias di distruggere New York per unire il mondo contro un nemico comune, e gli ex Crime Busters lo consentono. Eterni pone questa domanda attraverso i piani che i Celestiali vogliono che gli Eterni eseguano per loro conto e il conflitto che ne deriva all'interno della squadra degli Eterni.

Detto questo, alla fine è chiaro che gli Eterni (come Rorschach e anche Capitan America) non credono nello scambio di vite. E tutto questo è dovuto all'amore degli Eterni per l'umanità. Zhao ci permette di credere che i suoi personaggi amino gli umani e porterebbero un'altura morale sull'utilitarismo perché si immerge attivamente più a fondo nel modo in cui l'umanità ha influenzato ogni Eterno.

Prendi ad esempio Phastos di Brian Tyree Henry. Come personaggio, perde fiducia nell'umanità dopo gli eventi della seconda guerra mondiale e di Hiroshima, ma l'ha ripristinata dopo aver trovato l'amore e aver creato una famiglia. Questo lo motiva a unirsi alla lotta per fermare l'apocalisse.

Pensieri finali

Tutto questo per dire che alla fine, Guardiani e Eterni sono due facce della stessa medaglia. Presentano situazioni simili e le eseguono in modo quasi identico. Tuttavia, Guardiani usa la sua narrativa e i suoi temi per presentare la prospettiva cinica e nichilista sul concetto di eroismo. Mentre Eterni prende la sua premessa, struttura e temi simili per farti credere nella possibilità romantica dell'amore, nell'eroismo e nella promessa dell'esistenzialismo umano attraverso i suoi personaggi. Forse molti potrebbero criticare questo come l'effetto dei Marvel Studios, dove i bravi ragazzi devono essere bravi ragazzi. Ma scelgo di vederlo più come il potere dell'ottimismo in Chloe Zhao per sperare per il meglio nelle persone e negli eroi.

Immagino che questo abbia finito per essere una sorta di avallo per Eterni Dopotutto!