By Erin Holloway

'A Discovery of Witches' stagione 3: data di uscita, interviste al cast, trama e tutto ciò che sappiamo sulla terza e ultima serie

La terza stagione di 'A Discovery Of Witches' vede una resa dei conti finale tutta azione per la strega Diana e il vampiro Matthew. (Credito immagine: Sky)

In Una scoperta delle streghe stagione 3 la posta in gioco non è mai stata così alta per la strega Diana Bishop e il suo marito vampiro, Matthew de Clermont, quando questa serie finale prende il via. Teresa Palmer e Matthew Goode interpretano di nuovo la coppia mentre Jacob Ifan interpreta Benjamin, il figlio malvagio di Matthew. Sono raggiunti da Edward Bluemel come Marcus Whitmore, Adelle Leonce come Phoebe Taylor, Steven Cree come Gallowglass de Clermont, Toby Regbo come Jack Blackfriars, Peter McDonald come Baldwin de Clermont, Alex Kingston come Sarah Bishop e Owen Teale come Peter Knox.

Puoi goderti la serie dall'inizio di gennaio, quindi ecco tutto ciò di cui possiamo parlarti Una scoperta streghe stagione 3. Inoltre, gli attori Teresa Palmer e Matthew Goode ci danno la loro opinione su questa elettrizzante terza e ultima stagione...



Data di uscita della terza stagione di 'A Discovery Of Witches'.

Una scoperta delle streghe la stagione 3 verrà lanciata nel Regno Unito su Sky Box Sets e NOW da venerdì 7 gennaio 2022, in onda anche settimanalmente su Sky Max e Sky Showcase da venerdì 7 gennaio alle 21:00. Una scoperta delle streghe la serie 3 verrà lanciata negli Stati Uniti su Sundance Now, Shudder e AMC Plus sabato 8 gennaio 2022 con episodi settimanali.

C'è il trailer della terza stagione di 'A Discovery Of Witches'?

Un trailer per Una scoperta delle streghe la stagione 3 è stata rilasciata da Sky. Dai un'occhiata a tutta la tesa azione soprannaturale di seguito.

Trama della terza stagione di 'A Discovery Of Witches' - Matthew Goode e Teresa Palmer rivelano tutto

In Una scoperta delle streghe stagione 3, il vampiro innamorato sfortunato Matthew de Clermont e la strega Diana Bishop, che ora è incinta di due gemelli, tornano ai giorni nostri dopo essersi nascosti nella Londra elisabettiana durante la stagione 2. Tuttavia, affrontano immediatamente la tragedia quando l'amata zia Em di Diana viene ucciso dal malvagio leader delle streghe Peter Knox.

Determinata a vendicare la morte di Em, Diana sa che deve trasformare il suo potere in uno scopo distruttivo, qualcosa a cui in precedenza aveva resistito. Con i nemici che uniscono le forze, è anche una corsa contro il tempo per trovare il Libro della Vita e rovesciare l'onnipotente Congregazione, in modo che lei e Matthew possano crescere in pace la loro nuova famiglia.

'Stiamo concludendo la trilogia, quindi c'è molto in cui il mio personaggio naviga in questa serie', dice Teresa Palmer che interpreta Diana. 'La vedi muoversi attraverso il dolore, la celebrazione, l'eccitazione e la gioia, e c'è anche un sacco di pericolo!'

Tuttavia, il pericolo su cui Diana e Matthew non fanno i conti è il ritorno del malvagio figlio vampiro di Matthew, Benjamin (Jacob Ifan), che si rivela essere la loro più grande minaccia. Il vendicativo Benjamin è stato in agguato, ma è finalmente pronto a radunare i suoi alleati della congregazione e mettere in atto il suo complotto di lunga data per distruggere Matthew e Diana.

'Benjamin fa parte dell'oscuro passato di Matthew', rivela Matthew Goode che interpreta il vampiro Matthew Clermont. ''Benjamin è qualcuno che Matthew ha generato secoli e secoli fa. Vuole vendicarsi perché Matteo lo ha cacciato dalla famiglia e lo ha lasciato soffrire per centinaia di anni. Questa serie è il fulcro della storia, quindi succede un sacco di cose!'

Teresa Palmer aggiunge: 'Benjamin rappresenta una vera minaccia per tutti', aggiunge Palmer. ‘È oscuro e astuto e non mostra empatia. Tortura le donne, è su un sentiero davvero oscuro e deve essere fermato.''

In

Nella terza stagione di 'A Discovery of Witches', Diana e Matthew partecipano al funerale di zia Em.(Credito immagine: Sky)

Teresa Palmer sul ruolo di Diana Bishop nei panni di una mamma in 'A Discovery of Witches'

Teresa Palmer dice che conserverà bei ricordi dell'interpretazione di Diana, in particolare le scene di questa stagione in cui dà alla luce i gemelli della coppia, Phillip e Rebecca, che sono in parte streghe e in parte vampiri.

«I gemelli arrivano nel mezzo di tutto questo pandemonio. Quindi, a differenza dei normali genitori che si concentrano esclusivamente sui loro nuovi bambini, anche Diana e Matthew hanno a che fare con queste poste davvero alte', spiega.

'Una delle parti più emozionanti della terza stagione è che vediamo Diana e Matthew come genitori. Come madre, ero davvero entusiasta di approfondire questo mondo. C'è solo una vera umanità nel diventare genitori per la prima volta: è disordinato e vulnerabile.'

La strega Diana Bishop lancia un incantesimo.

La strega Diana Bishop lancia un incantesimo.(Credito immagine: Sky)

Matthew Goode su come si svolge la storia passata nella terza stagione di 'A Discovery of Witches', in particolare con 'rabbia sanguinaria'

Matthew Goode dice: 'Nel 18° secolo, Marcus Whitmore (Edward Bluemel, vedi la chat qui sotto) impazzì completamente e creò una nuova famiglia a New Orleans, tutti quanti sarebbero stati infettati dalla rabbia del sangue o avrebbero stati i vettori. E così, quando Matteo seppe cosa stava succedendo, andò laggiù e ne uccise un sacco. Ed è qualcosa che lo ha perseguitato ed è qualcosa con cui ha vissuto ogni giorno della sua vita. C'è una scena in cui va e vede il capo vampiro a New Orleans chiamato Ransome, e c'è un po' di resa dei conti e Ransome gli dice che se non ricorda tutte le vittime, lo uccideranno. Fedele alla sua parola, è in grado di farlo. Quindi, è abbastanza bello che sia in grado di farlo, è stato un peso pesante su Matthew. Quindi creiamo un rampollo che è ciò che è necessario per tentare di affrontare la Congregazione. Ho una storia divertente a New Orleans che in realtà coinvolge mio padre, abbiamo girato lì una volta e ci siamo divertiti un sacco.?

'La rabbia del sangue è una malattia del sangue in cui una volta contratta non puoi controllare le tue emozioni e diventi un assassino altamente volatile. È qualcosa che Philippe ha usato contro Matthew, e lo avrebbe irritato ed è per questo che Matthew è diventato l'assassino di famiglia. Matthew è comunque un guerriero piuttosto abile, ma in quello stato non c'è quasi nulla che non sarebbe in grado di fare o nessuno che non sarebbe in grado di uccidere. Quindi sì, perdi il controllo di te stesso come vampiro, il che ti rende molto pericoloso.'

Come controlla il vampiro Matthew

In che modo il vampiro Matthew controlla la 'rabbia sanguinaria'?(Credito immagine: Sky)

Edward Bluemel sul ruolo di Marcus Whitmore nella terza stagione di 'A Discovery of Witches'.

Edward Bluemel dentro

Edward Bluemel nella terza stagione di 'A Discovery Of Witches'.(Credito immagine: Sky)

All'inizio di Una scoperta delle streghe Nella terza stagione, Marcus Whitmore è ancora sconvolto dalla scoperta che la rabbia sanguinaria è nei suoi geni e che Matthew gliel'ha nascosta. Marcus si sente affranto e tradito da lui che mantiene questo terribile segreto, e l'orgoglio di Matthew gli impedisce di allungare la mano per fare pace. Marcus scopre che i suoi figli sono stati massacrati per mano di Matthew a New Orleans per contenere uno scoppio di rabbia sanguinaria. Marcus sentiva da tempo di essere responsabile della morte dei suoi figli, ma in realtà non era colpa sua. Il dolore di Marcus cresce solo quando appare Jack Blackfriars, e si confronta con il ragazzo che Matthew ha adottato nel 16° secolo, ora completamente afflitto da rabbia sanguinaria. Addolora Marcus vedere Matthew essere premuroso e clemente con Jack quando si è rifiutato di estendere le stesse cure ai figli di Marcus.

Il viaggio di Marcus attraverso la serie 3 è quello di continuare il viaggio che ha iniziato nella serie 2; di uscire dall'ombra di suo padre e diventare il suo uomo. Sfida suo padre a farsi avanti e fare ammenda per New Orleans e ad accettare Jack nella famiglia anche se questo ricorda come ai suoi stessi figli non sia stata data tale clemenza. Allo stesso tempo, deve rivelare l'intera portata di ciò che significa essere un de Clermont alla sua compagna, Phoebe. Marcus è innamorato, ma non è sicuro di potersi donare interamente a Phoebe, sapendo che per lei sarà un impegno eterno.

Edward Bluemel afferma: 'Il pubblico non vede l'ora di vedere le due trame della serie 2, poste a centinaia di anni di distanza l'una dall'altra, tornare insieme e vedere personaggi interagire che non abbiamo visto interagire per un'intera serie. Otteniamo una pletora di nuovi personaggi introdotti, tutti super interessanti e complicati e penso di vederli tutti.

'Penso che Marcus si sia sviluppato enormemente dalla serie 1, quando era piuttosto immaturo. Non sentiva davvero il peso della responsabilità sulle sue spalle e aveva un atteggiamento un po' disinvolto nei confronti di cosa significasse essere un vampiro e cosa significasse far parte della famiglia de Clermont. Nella serie 2 lo abbiamo visto realizzare lentamente l'entità del compito che gli è stato affidato come Gran Maestro dei Cavalieri di Lazzaro. Per questo è cresciuto e ha incontrato Phoebe, che lo ha anche aiutato a crescere e diventare più maturo. Nella serie 3 lo vedremo mettere in pratica tutto questo.

'Matthew e Diana nella serie 3 incontrano alcune enormi sfide nel fatto che sono tornati dal periodo elisabettiano e hanno due gemelli. Questi bambini non assomigliano a nulla che sia stato visto per centinaia di anni nel mondo delle creature perché sono bambini nati da un vampiro e da una strega. Quindi ovviamente questo attira l'attenzione di tutti nel mondo, buoni e cattivi. E ci sono persone, parte della Congregazione, che decisamente disapprovano questo e vogliono mettere le mani sui bambini. Quindi è davvero importante per Marcus usare il potere che ha ora e usare le sue connessioni nei Cavalieri di Lazzaro, persone come Fernando e Hamish, per dare a questi bambini la migliore protezione che possono ottenere. Così possono avere la migliore vita possibile. Perché sono estremamente importanti per il futuro di queste creature.'

Owen Teale sul ruolo di Peter Knox nella terza stagione di 'A Discovery of Witches'.

Owen Teale come capo delle streghe Peter Knox.

Owen Teale come capo delle streghe Peter Knox.(Credito immagine: Sky)

Owen Teale, che interpreta il leader delle streghe Peter Knox, dice: 'Tornare a un'operazione così meravigliosa e grande per sentirsi parte di essa non è mai stato così dolce come adesso con tutto ciò che sta succedendo. In qualche modo ti godi ogni opportunità che ottieni. Ama i momenti in cui puoi interferire con la trama e incontra i vecchi amici. Teresa e Matthew e soprattutto Malin, abbiamo iniziato insieme a questo con lei nei panni di Satu, la strega finlandese che recluta. Esce a prenderla. Sì, mi riporta indietro. È adorabile, questa volta è un po' diverso. Non siamo tutti in albergo insieme. C'è un po' di separazione. Ma lo prenderò ogni giorno per lavorare e per essere creativo in questo momento incredibile. La cosa più importante della serie 3 è la risoluzione. Le storie sono state stabilite, i temi c'erano fin dall'inizio. Hanno esplorato questi temi, portando i loro personaggi attraverso il tempo e mondi straordinari che sono in grado di mostrare da una premessa così affascinante. E poi deve tornare, deve chiudere il cerchio e la serie 3 lo fornirà in modo molto, molto preciso e penso che soddisferà il bisogno di vedere la risoluzione di una trama meravigliosa.

'La serie 2 ha lasciato il mio personaggio in una posizione difficile. È stato responsabile di un'altra morte, nel tentativo di ottenere il Libro della Vita, il Libro che restituirà il potere alle streghe, darà loro la parità se non un po' il sopravvento. Peter Knox crede fermamente che i vampiri siano stati creati dalle streghe; erano i primi incantesimi. E se riescono a trovare quei primi incantesimi, forse potrebbero annullarli e salvare il mondo da un grosso problema che ha. Questo è il modo in cui lo vede. Alla fine della serie 2, Peter Knox è alla ricerca della verità su ciò che sta accadendo a Sept-Tours, e la cosa che è davvero un anatema per Peter Knox è la mescolanza delle specie. Quindi, quando viene a sapere che a Sept-Tours ci sono tutte le creature immaginabili che coesistono, si mescolano e di fatto si riproducono, lo manda alla follia. È uno psicopatico funzionante a quel punto. Ma quando arriva e Rebecca Bishop è stata riportata alla realtà, è troppo per lui. Emily perde la vita e lui viene bandito dalla camera per quell'atto di andare troppo oltre. Diventa un elemento canaglia molto potente.'

Articoli Interessanti