By Erin Holloway

Daniel Craig si apre sul finale shock di 'No Time To Die'.

Daniel Craig in Non c

(Credito immagine: MGM)

Daniel Craig ha rivelato i suoi sentimenti per il finale contorto della sua uscita finale ricca di azione 007, Non c'è tempo per morire .

*spoiler per la fine di Non c'è tempo per morire avanti*



L'ultimo film di James Bond di Daniel Craig si è concluso con una svolta assassino. Bond rimase sull'isola di Lyutsifer Safin (Rami Malek) in modo da poter aprire le porte antideflagranti, consentendo all'attacco missilistico che aveva ordinato all'HMS Dragon di far esplodere il giardino velenoso di Safin e la struttura dei nanobot assassini.

Nel loro confronto finale, Safin ha iniettato a Bond dei nanobot programmati per uccidere Madeleine (Léa Seydoux) e Mathilde (Lisa-Dorah Sonnet), la loro figlia. Tragicamente, Bond rimase indietro per assicurarsi che l'isola di Safin fosse distrutta. Quando ha detto addio a Madeleine alla radio, ha confermato che Mathilde era sua figlia prima che i missili atterrassero, uccidendo Bond.

Riflettendo su questo finale su Non c'è tempo per morire: il podcast ufficiale di James Bond , Craig ha detto: 'C'erano molte idee diverse che andavano e venivano e alcune si bloccavano. Il filo conduttore di tutto questo è la famiglia [e] l'amore, oltre al fatto che avevamo una fine, quindi si trattava di appendere il film a quella.'

Ha descritto il film come un 'enorme sforzo di collaborazione', aggiungendo 'questo era davvero il titolo, basta renderlo migliore. Quindi tutti ci inseriamo in vari modi. Tendo a non stare zitto oa tenere la bocca chiusa sulle cose e l'unico motivo per cui voglio essere coinvolto è perché voglio solo che sia il meglio che può essere.

'E Cary [Fukunaga, regista] è stato un gran collaboratore, quindi è stato molto soddisfacente quando abbiamo capito le cose. È stato davvero molto, molto soddisfacente.'

La produttrice di Bond, Barbara Broccoli, ha descritto la morte come una 'svolta intelligente' e ha detto: 'Bond non è sempre stato in grado di avere una famiglia perché non avrebbe mai potuto mettersi in una situazione in cui un cattivo potesse minacciare la vita della sua famiglia'.

'Ecco perché è sempre stato una persona singolare perché può sempre rinunciare alla propria vita. Sarebbe troppo difficile per lui essere messo in quella situazione, quindi ovviamente questa è la posizione migliore in cui metterlo', ha spiegato.

Non c'è tempo per morire è ancora in onda in alcuni cinema ed è ora disponibile per l'acquisto su video on demand premium incluso Amazon Prime , Google Play , e Mela I negozi.