By Erin Holloway

La star di 'Coronation Street' risponde a Curtis Delamere BOMBSHELL

Incoronazione Street Curtis

(Credito immagine: ITV)

Via dell'Incoronazione ha lanciato un'enorme bomba sugli spettatori stasera: il 'malato terminale' Curtis Delamere sta combattendo in forma! Beh, almeno fisicamente.

La fidanzata della parrucchiera e cameriera del bar di Weatherfield Emma Brooker è, infatti, affetta da un disturbo fittizio e ha finto un problema cardiaco per ottenere simpatia e attenzione.



Incoronazione Street Curtis

Gravemente malato: Curtis ha un problema di salute, ma non ha nulla a che fare con il suo cuore.(Credito immagine: ITV)

La verità è stata rivelata quando Curtis ha avuto un appuntamento in un ospedale privato e il consulente si è rivelato essere qualcuno che aveva già visto sul SSN.

Il tuo cuore, come abbiamo detto molte volte prima, è in condizioni A1, ha insistito il medico, il dottor Handley, che ha continuato dicendo al suo paziente che lo stava indirizzando da uno psicologo.

L'attore Sam Retford, che interpreta Curtis, ha recentemente parlato con whattowatch.com e altri media di mantenere il grande segreto del suo personaggio e perché Curtis non dovrebbe essere considerato di Corrie ultimo cattivo...

Hai sempre saputo che Curtis aveva questo disturbo fittizio?

Sì, lo sapevo dal primo giorno. Questo è ciò che mi ha attratto del ruolo, perché certamente nella televisione britannica, non è davvero qualcosa di cui si è parlato, e ho pensato 'Quando avrò questa opportunità?' È stata un'esperienza straordinaria costruire un personaggio e costruire relazioni negli ultimi sette mesi circa, e sempre nella parte posteriore della mia mente sapendo dove stava andando.

Quanto è stato difficile per te mantenere il segreto della sua vera malattia?

È stata piuttosto dura! Se dovessi rivedere la storia, vedresti che tutte le azioni di Curtis sono influenzate da questo, quindi è qualcosa che è sempre stato in prima linea nella mia mente ma non è mai qualcosa di cui sono stato in grado di parlare.

Alcune persone lo hanno indovinato, il che è positivo, e abbiamo lasciato degli indizi lì dentro. Non volevamo che venisse fuori dal nulla perché è qualcosa che influenza la vita quotidiana di alcune persone. È un disturbo davvero debilitante.

Sapendo che molto di ciò che fa Curtis è basato sulle bugie, in che modo questo ha influenzato il modo in cui ti sei avvicinato a interpretarlo?

Quando ho iniziato, l'ho guardato da un punto di vista clinico e pragmatico; come si comporterebbe in genere una persona con questa condizione o come il suo comportamento è influenzato dal disturbo. Da lì in poi, quando costruisci una relazione con lui e inizi ad innamorarti un po' di lui, il suo comportamento diventa un po' più abituale e devi quindi sviluppare un'enorme quantità di empatia per cose che, a prima vista, sembra nero o bianco, buono o cattivo.

Via dell

Fingendo: Curtis è recentemente 'crollato' sull'acciottolato di fronte al futuro suocero Steve McDonald.(Credito immagine: ITV)

Quindi è malato, piuttosto che essere un cattivo?

Si assolutamente. Leggerei parte di quel testo e non sarebbe nemmeno un pezzo di testo emotivo; sarebbe letteralmente solo una piccola bugia bianca che avrebbe detto ad Emma forse, e mi avrebbe emozionato leggerla perché non avrebbe avuto bisogno di mentire, non ce ne sarebbe stato bisogno, ma nella sua testa credeva di averne bisogno quello di essere amato dagli altri. Ho provato una grande empatia nei suoi confronti. È stato un personaggio straordinario con cui vivere.

Cosa lo ha reso com'è?

Viene da un luogo di abbandono e di formazione di relazioni non autentiche con le persone durante la sua infanzia e questa nozione di volersi sentire amato. Viene da un luogo di rimpianto e dalla necessità di manipolare le situazioni. È solo solo.

Gli sono successe molte cose quando era più giovane e ha visto un modo per attingere all'empatia delle persone - e perché non dovresti? Se potessimo tutti avere un pulsante potremmo premere e significa che le persone ti amano, ovviamente lo faremmo, perché è una bella cosa quando le persone si prendono cura di te. E quando da bambino non ce l'hai, lo insegui. È piuttosto perso.

Quali ricerche hai fatto per questo ruolo?

È stato così interessante ricercare questo. Ho iniziato con l'aspetto clinico e ho parlato con psicoterapeuti e medici: Gwyn Adshead, Tom Ward, Marc Feldman e Suzanne O'Sullivan. È interessante perché il campo medico è così diviso sul fatto che queste bugie siano una scelta consapevole o subconscia.

Via dell

Ignaro: Emma (Alexandra Mardell) crede al suo ragazzo quando dice di avere una grave malattia cardiaca.(Credito immagine: ITV)

I sentimenti di Curtis per Emma non sono una bugia?

Sì, è sicuramente un'autentica adorazione. È davvero difficile perché gli ha insegnato così tanto su se stesso, ma un po' troppo tardi. Lo avrebbe fatto prima con altre persone, ma se ne sarebbe andato. Avrebbe ottenuto ciò che voleva, ma una volta che avesse sentito quell'appagamento, avrebbe sentito che il rischio era troppo alto per restare e avrebbe inventato una scusa e sarebbe scappato in modo da non dover affrontare altre introspezioni.

Pensi che gli spettatori proveranno simpatia per Curtis?

Lo spero davvero. Ci sono due lati in questo. C'è il lato della storia, dove vogliamo che le persone si perdano nel dramma, e poi l'altro lato, dove speriamo di poter insegnare a una persona ad avere un po' di empatia e guardare più a fondo la malattia, e pensare che non è necessariamente una scelta.

Curtis non è seduto lì al mattino, a pensare Quali bugie racconterò oggi? Non è malvagio. Le sue bugie esistono all'interno di un bisogno di cure e di amore materno che era assente quando era bambino. Quindi spero davvero che le persone vedano oltre le bugie e vedano i tratti umani in lui e in tutti noi.

Via dell'Incoronazione va in onda il lunedì, mercoledì e venerdì alle 19:30 e alle 20:30 su ITV - guarda il nostro guida tv per gli elenchi completi. Puoi anche aggiornarti sugli episodi Hub ITV Ora.