By Erin Holloway

'The Color Room' con Phoebe Dynevor di Bridgerton: data di uscita, cast, trailer, trama, prime immagini e tutto ciò che devi sapere

Phoebe Dynevor e Matthew Goode nei panni di Clarice e Colley in

Phoebe Dynevor e Matthew Goode nei panni di Clarice e Colley in 'The Color Room'. (Credito immagine: Sky)

Basato su una storia vera, La stanza dei colori è il primo ruolo importante per Phoebe Dynevor da quando ha recitato nel film di successo Netflix dell'era Regency Bridgerton . Interpreta l'artista pioniera della ceramica Clarice Cliff, una giovane operaia della classe operaia che ha iniziato nelle ceramiche di Stoke-on-Trent negli anni '20 ed è diventata una delle più grandi designer Art Deco.

La stanza dei colori mostra come Clarice Cliff sia una vivace giovane operaia nelle zone centrali industriali della Gran Bretagna degli anni '20. La vita è dura ma la sua creatività e ambizione la spinge a spostarsi di fabbrica in fabbrica, nonostante l'impatto finanziario sulla famiglia che condivide con la madre vedova Ann (Kerry Fox) e la sorella più giovane Dot (Darci Shaw). . Ricca di idee per colori e forme, Clarice si assume rischi sempre più pericolosi, ma riesce sempre a stare un passo avanti rispetto alla casa di lavoro e a impressionare l'eccentrico proprietario di una fabbrica Colley Shorter (Matthew Goode) con il suo talento e la sua innovazione.



Apprendista presso il famoso designer d'arte Fred Ridgeway ( La presa di Singapore star David Morrissey) e con il supporto di Colley e di altre donne della fabbrica, Clarice si fa strada per disegnare l'inedita gamma Art Déco 'Bizarre'. È anche un po' un'eroina della Grande Depressione, poiché Clarice assicura la sopravvivenza della fabbrica e il suo futuro come uno dei più grandi designer Art Déco e un nome familiare.

Phoebe dice: 'Ero entusiasta di farne parte La stanza dei colori , soprattutto nel ruolo di uno degli artisti più celebri della nazione, Clarice Cliff. È davvero un onore assumere un personaggio così straordinario.

'La sceneggiatura è una versione contemporanea del 20° secolo, scritta magnificamente, e sono orgogliosa di lavorare con un team femminile così forte, sia davanti che dietro la macchina da presa'.

Il film è diretto da Claire McCarthy ( I luminari ) e scritto dalla sceneggiatrice vincitrice del BAFTA di Claire Peate.

Claire McCarthy dice: È un film che dovrebbe sembrare un'esperienza celebrativa e divertente da guardare. Non devi essere un esperto di arte o ceramica per guardare questo film. È davvero una celebrazione dello spirito umano.

Ecco cosa sappiamo finora del film biografico unico La stanza dei colori su Sky Cinema…

Data di uscita di 'The Color Room'...

La stanza dei colori uscirà nel Regno Unito su Sky Cinema e in alcuni cinema selezionati da venerdì 12 novembre. Non abbiamo ancora notizie su una data di uscita negli Stati Uniti per La stanza dei colori o altrove nel mondo. Ci aggiorneremo quando avremo notizie.

Phoebe Dynevor e Matthew Goode stanno per iniziare le riprese

Il cast di 'The Color Room'... Phoebe Dynevor e Matthew Goode stavano per iniziare le riprese del dramma in costume a Stoke-on-Trent all'inizio del 2021.(Credito immagine: Sky UK Ltd)

Trailer di 'The Color Room' e notizie sulle riprese...

La stanza dei colori ora ha un trailer rilasciato da Sky che puoi guardare di seguito. Il film è una produzione tutta britannica diretta e prodotta da un team tutto al femminile. È stato girato a Stoke-on-Trent e Birmingham nel Regno Unito.

Cast di 'The Color Room' — Phoebe Dynevor nel ruolo di Clarice Cliff

Phoebe Dynevor interpreta Clarice Cliff, raccontando la storia dell'ascesa del vasaio da giovane e vivace operaio di fabbrica degli anni '20 ad artista di fama mondiale. Ma lungo la strada Clarice non solo ha impressionato il capo della fabbrica con i suoi design stravaganti, ma ha anche rotto il soffitto di vetro. Phoebe, la cui mamma è Via dell'Incoronazione leggenda Sally Dynevor, ha iniziato la sua carriera come attrice bambina in Waterloo Road , ma ha trovato fama come Daphne Bridgerton/Basset nel colorato dramma in costume di Netflix e nel successo globale Bridgerton il seconda serie di cui iniziano le riprese entro la fine dell'anno .

Febe dice: ' Il primo motivo per cui ero entusiasta La stanza dei colori stavo tornando alle mie radici settentrionali e seguivo la vera storia della classe operaia di una donna del nord. Questo è il mio background. Quindi sembrava una storia che volevo raccontare e con cui avevo collegamenti. Inoltre, mio ​​padre ha alcuni dei suoi pezzi. Quindi conoscevo abbastanza bene il suo lavoro e ho trovato la storia dietro così affascinante. Non penso che ci siano abbastanza storie che vengono raccontate su qualcuno che è venuto davvero dal nulla. Sai, persone che davvero rompono gli schemi.

'Ci sono state molte sfide! C'era la sfida di sembrare come se sapessi cosa stavo facendo quando assolutamente non lo sapevo. E poi c'è stata la sfida dell'accento di Stoke, che non è facile, ma è stato divertente provarci. Ed essendo a Stoke, e in inverno, faceva davvero freddo. Lavoravamo in vecchie fabbriche, giornate lunghe e fredde. E poi, non ho mai interpretato un personaggio così inconsapevole di se stesso. Tutti i personaggi che ho interpretato, non so se è essere una giovane donna in questo settore, ma sono tutti molto consapevoli di se stessi e se è perché vogliono trovare un marito o perché sono degli ingenui, qualunque cosa cioè, non ho mai interpretato un ruolo che non riguardasse questo - 18 - affatto. Riguardava semplicemente il suo lavoro, quindi quello è stato il momento migliore in assoluto e probabilmente uno dei motivi principali per cui volevo assumere il ruolo.'

Primo sguardo a 'The Color Room': Phoebe Dynevor nei panni di Clarice Cliff.(Credito immagine: Caspian Films/Sky UK Ltd)

La star di The Color Room Phoebe Dynevor con Rege-Jean Page nella prima stagione di Bridgerton.

La star di 'The Color Room' Phoebe Dynevor con Rege-Jean Page nella prima stagione di Bridgerton.(Credito immagine: LIAM DANIEL/NETFLIX)

Cast di 'The Color Room' — Matthew Goode nel ruolo di Colley Shorter

Matthew Goode interpreta l'eccentrico proprietario del capo fabbrica Colley Shorter, che è colpito dal talento e dall'innovazione di Clarice. È grazie al suo supporto che Clarice continua a progettare la gamma art déco 'Bizarre', rendendola un nome familiare e garantendo la sopravvivenza della fabbrica. Colley in seguito diventa anche suo marito. Matthew è stato visto di recente nel romanzo fantasy di Sky One Una scoperta delle streghe , basato sul trilogia di libri di Deborah Harkness . Ha anche interpretato Henry Talbot nella serie finale di Abbazia di Downton , Finn Polmar dentro La buona moglie e il conte di Snowdon La corona .

Matthew dice: 'Non sapevo molto della storia dietro La stanza dei colori . Conoscevo il nome perché penso che mia zia Eileen, che era la matrigna di mia madre, avesse una teiera in cucina che era di Clarice. Ricordo lo schema ma non sapevo quanto fosse stata influente sulle ceramiche e sul design, quindi è stato piuttosto elettrizzante farne parte. Per fortuna, siamo in un momento in cui le cose stanno cambiando per le donne in generale: improvvisamente abbiamo questo bambino poster del passato. È molto stimolante. Non sapevo nulla di Colley Shorter, ovviamente, ma è abbastanza bello che sia dietro le quinte: mi dà un po' più di margine di manovra su come volevamo interpretarlo.

'Quindi, c'erano due fratelli, Guy e Colley e avevano rilevato l'attività del padre, che era di Wilkinson, e possedevano diverse fabbriche. Erano diventati famosi e il loro padre era una specie di self-made man a metà del diciannovesimo secolo quando avviò [la fabbrica] ei ragazzi la rilevarono con vari gradi di successo. Colley, il mio personaggio, vuole essere audace e vuole correre rischi e rischi perché è così che fai crescere un'azienda, e Guy no, quindi erano ai ferri corti. E quando ci uniamo al film, molte fabbriche vengono chiuse, le ceramiche sono nei guai, e se stai perdendo soldi, sicuramente dovresti concentrarti sulle vecchie cose che sai fanno soldi.

«Colley era molto eccentrico. Combustibile ed eccentrico. Una combinazione meravigliosa. Quindi, spesso veniva trovato con addosso questa pelliccia di volpe che aveva regalato a sua moglie. Penso, la pelliccia di volpe – questa è la mia [spiegazione] perché non è mai stata spiegata. Ero tipo, perché dovrebbe farlo? – forse avrebbe potuto uccidere la volpe perché ovviamente amava quello sport perché sentivo che aveva quel senso di avventura. All'epoca non era vista come una cosa riprovevole. Era solo visto come intrattenimento e divertimento.'

Il cast di 'The Color Room' - chi altro recita?

David Morrissey ( La presa di Singapore ) è il mentore di Clarice, il famoso art designer Fred Ridgeway, mentre Darci Shaw (la giovane Judy Garland in Giuda ) è sua sorella, Dot, e Kerry Fox ( Tomba poco profonda , Ultimo tango ad Halifax ) come sua madre vedova, Ann. Fai attenzione anche a Luke Norris ( Il dottor Dwight Enys a Poldark ), nel cast.

David Morrissey afferma: 'Fred Ridgeway lavora in una prestigiosa fabbrica di ceramiche di Stoke chiamata Wilkinson's, ed è il capo designer, ed è lì da molti anni. Quindi è molto rispettato. Percorre quella linea di essere un artista, ma è anche un lavoratore. Non è invadente, è gentile. Ed è lì da molto tempo e come sai, potresti dire che era bloccato nei suoi modi, ma è qualcuno che ha molto rispetto nel settore ed è stato un vero pioniere ai suoi tempi, direi.'

Darci Shaw afferma: 'Dot ha la sua identità di pittrice alla Wilkinsons, contrasta con Clarice nel senso di ciò che vogliono che siano le loro vite. Dot vuole avere una famiglia, stabilirsi e sposarsi mentre Clarice ha questi sogni selvaggi di progettazione e successo che né Dot né Ann possono davvero capire. Quando sono entrato per la prima volta sul set e ho visto la loro camera da letto, ricordo di aver pensato a quanto bene rappresentasse la loro relazione; Il lato di Dot è ordinato, carino, proprio così, e il lato di Clarice è pieno di colore e ambizione.'

La vera storia dietro 'The Color Room'

Chiunque abbia mai guardato Il Roadshow dell'antiquariato su BBC1 avrà sentito parlare di Clarice Cliff, i cui design audaci e colorati possono raggiungerne migliaia. Ma il vasaio britannico proveniva da umili origini e iniziò a lavorare nell'industria della ceramica all'età di 13 anni aggiungendo linee d'oro alla ceramica. Dopo aver lanciato i suoi famosi articoli 'Bizarre' nel 1927, divenne una delle designer più celebri del suo tempo e finì per sposare il suo capo Colley Shorter nel 1940.

Presto altri film in arrivo su Sky...

Articoli Interessanti