By Erin Holloway

Recensione 'Blood Red Sky': Elevazione ed emozioni salgono insieme

Il nostro verdetto

'Blood Red Sky' è un terrore transatlantico che fonde azione, eccitazione e dolcezza inaspettata in quello che suona come un qualsiasi headliner SYFY del sabato sera.

Per

  • Peri Baumeister è un assassino di vampiri.
  • Più che uno stupido concetto di titolo.
  • Incredibilmente equilibrato.

Contro

  • Un lungo volo.
  • Non un mezzanotte (un avvertimento).
  • Devi darti alla follia.

Non inizierò il mio Cielo rosso sangue recensione con a Serpenti Su Un Aereo richiama. Non inizierò il mio Cielo rosso sangue recensione con un—L'HO AVUTO CON QUESTI VAMPIRI MADRE@%KING SU QUESTO AEREO MADRE&$KING. In realtà, non l'ho fatto? Il film d'azione di Peter Thorwarth ha più cose in comune con quello di Jaume Collet-Serra Non-Stop meno sanguisughe e succosi effetti splatter. Questa è una connotazione positiva, per confermare. Mi piace Non-Stop come intrattenimento di successo stravagante, e lo apprezzo Cielo rosso sangue allo stesso riguardo. È troppo lungo e soccombe all'apparente richiesta di durata di due ore di Netflix, ma Thorwarth controlla per il resto un'emozionante storia di vigilantismo alto un miglio con una svolta soprannaturale commerciabile.

Peri Baumeister interpreta Nadja, che incontriamo come una madre protettiva diretta in America per una procedura salvavita segreta. Si imbarca su un volo con il figlio Elias (Carl Anton Koch), entrambi ottimisti sulla cura di qualsiasi malattia affligge Nadja. Sfortunatamente, una banda di dirottatori guidata da Berg (Dominic Purcell) sorpassa l'aereo per influenzare i prezzi delle azioni attraverso una tragedia. Dopo che Elias si è precipitato in un nascondiglio, sfidando le istruzioni di Berg ai passeggeri, lo scagnozzo psicopatico residente Eightball (Alexander Scheer) uccide Nadja, o almeno così pensa. Ma, con grande sorpresa di tutti, Nadja riappare nella sua vera forma di vampiro, ora decisa alla vendetta e ai viaggi sicuri.



Ciò che si svolge non dovrebbe funzionare, ma è una testimonianza del talento di Thorwarth dietro la macchina da presa. Cielo rosso sangue si appoggia all'audacia del suo concetto vampirico con severità e un peso drammatico che potrebbero far deridere i demoni dei film di mezzanotte. Tuttavia, la lotta per la sopravvivenza di Nadja ed Elias resiste. Ricorda il legame tra Martin Freeman e sua figlia neonata Posizione , dove le influenze dell'orrore (gli zombi nel caso di quest'ultimo) minacciano le relazioni familiari che onorano l'altruismo contro la rinuncia. Baumeister è una fenomenale mamma vampira nel modo in cui articola i tratti più bestiali e selvaggi dell'affetto quando una madre calma i nervi di suo figlio, accarezzandogli i capelli ma ancora con questa rigida fisicità primordiale. Carl Anton Koch potrebbe essere ancora meglio come un figlio che non vede sua madre come un mostro, capace di commuovere il pubblico con gli occhi pieni di lacrime o questi abbracci da cucciolo di una creatura che non è altro che il suo intero mondo. È dolorosamente caldo, teso e toccante e piuttosto meravigliosamente intrecciato tra i pasti durante il volo.

Un titolo come Cielo rosso sangue promette violenze ad alta quota, a cui Thorwarth e il co-sceneggiatore Stefan Holtz non rinunciano. Cito il brutto design dei vampiri per enfatizzare come Thorwarth vede i vampiri in modo molto simile 30 giorni di notte . Non sono bestie sexy, né i loro attacchi senza sciatteria sono simili ai predatori che fanno a pezzi la loro preda muscolo-dalle-ossa. C'è una brutale meschinità quando le zanne rosicchiano la carne del collo, accompagnando schizzi di liquidi sanguigni che espelle dai corpi come mezzo per fornire immagini dell'orrore come i dipinti di Pollock. Ancora una volta, Thorwarth non tratta mai Cielo rosso sangue come campo o commedia. I vantaggi equivalgono a un'intensità da batticuore, sia che si tratti dell'istinto dei genitori che è diventato canaglia o della sottotrama terroristica tangenziale. Complimenti al reparto trucco per aver trattato i vampiri rispetto alla loro imposizione, una trasformazione che perde Baumeister al di là degli occhi infossati, delle forme spigolose delle orecchie e dell'applicazione del trucco che si adatta a ogni sorso di sangue.

È quell'impensabile connubio tra l'azione implacabile del morso e del morso e i sani valori della famiglia che diventa la firma, anzi, il punto di forza Cielo rosso sangue . Un personaggio come Eightball, la cui brama brama di criminalità mette un jolly nel mix, ci fa indovinare fino ai suoi spericolati spari in una cabina pressurizzata. Nadja è, lei stessa, una minaccia per i passeggeri, ma molto simile a lei Serpenti Su Un Aereo , il bene comune si allea contro gli intrusi armati tranne che per un uovo marcio o due. Non c'è dubbio una realtà alternativa in cui Cielo rosso sangue gioca più come Squali del cielo o Cielo di ferro , ma Thorwarth eccelle trattando la sua narrativa con la riverenza che francamente merita. Anche se, sottolineerò come correre vicino alle due ore sia un ostacolo che allunga un concetto già al limite. I miti e la necessità di continue spiegazioni diventano discutibili con così tante risposte fornite.

Tutte le cose considerate? Cielo rosso sangue è un terrore transatlantico che fonde azione, eccitazione e dolcezza inaspettata in quello che suona come un qualsiasi headliner SYFY del sabato sera. Peri Baumeister è una fenomenale mamma vampira che brilla tanto quanto l'eroe adolescente di supporto di Carl Anton Koch, e sappiamo tutti quanto sia facile per le piccole costar passare senza preavviso. Aggiungi Kais Setti nei panni di Farid, che combatte per dimostrare la sua innocenza dopo che Berg lo ha definito un estremista religioso, e c'è più di quanto sembri tra la rabbia dei berserker e i commenti post-11 settembre. Peter Thorwarth libera il decollo e guida una corsa relativamente fluida nonostante tutta la carneficina, che potrebbe garantire Cielo rosso sangue è una delle scoperte horror dormienti che troverai in streaming quest'anno. Colorami un credente cremisi.

Articoli Interessanti