By Erin Holloway

I migliori film di Spider-Man: i film di Spider-Man classificati dal peggiore al migliore

Ancora da Spider-Man No Way Home

(Credito immagine: Sony Pictures)

Con Spider-Man: Non c'è modo di tornare a casa uscendo, internet sta discutendo la classifica definitiva del Uomo Ragno film. Ognuno ha un attore preferito per la parte, o una visione per la sua interpretazione ideale di Spider-Man. Ebbene, qui a What To Watch, anche i nostri sensi di Spidey sono stati formicolanti per l'attesa per il nuovo film. E come fan sfegatati del wallcrawler web-sling, non vedevamo l'ora di inserire la nostra lista nel mix.

NOTA: Per questo elenco, consideriamo solo l'assolo Uomo Ragno film in cui Spider-Man è il protagonista. Questo significa film crossover come Capitan America guerra civile , Avengers Infinity War , o Avengers Endgame , o spin-off come Veleno non sono stati considerati . **CI SONO ANCHE SPOILER AVANTI**



Senza ulteriori indugi, ecco la nostra lista, classificata dal peggiore al migliore!


8. 'The Amazing Spider-Man 2' (2014)

Ancora da The Amazing Spider-Man 2

(Credito immagine: Sony Pictures Imageworks)

L'incredibile Spider-Man 2 è un po' un pasticcio. Si tuffa di nuovo nella dozzina di Batman e Robin (1997) che ha quasi ucciso i film a fumetti. Dall'esagerato di Jamie Foxx sono un nerd! interpretazione di Max Dillon, all'accento russo da cartone animato di Paul Giamatti nei panni del rinoceronte - ragnatela nei suoi boxer - il film è un disastro di scelte obsolete che non hanno nulla a che fare con il post- Cavaliere Oscuro film a fumetti dell'epoca. Aggiungi i tentativi gonfiati di creare un film di I Sinistri Sei e una strana interpretazione del Morte di Gwen Stacy trama e hai un film dal tono confuso.

7. 'Spider-Man 3' (2007)

Ancora da Spider-Man 3

(Credito immagine: Sony Pictures)

A proposito di formaggio esagerato e ripieno, Spider-Man 3 soffre di scene che provocano contorsioni - come il famigerato pavoneggiarsi per la strada di Peter Parker e la sua sequenza di danza jazz club - che si adatterebbero più comodamente in La maschera che con i primi due film di Spidey di Raimi.

Presenta anche una trama di amnesia completamente esagerata per Harry di James Franco, un retroscena non necessario per l'omicidio di zio Ben e il primo tentativo fuorviante di portare Venom sul grande schermo tramite Topher Grace, tra tutti gli attori. La performance di Maguire è favolosa. Le esibizioni di Dunst e Franco sono apparentemente telefonate. E, anche se il momento clou dovrebbe essere Sandman di Thomas Haden Church, il film non gli dà mai nient'altro da fare che deprimersi.

6. 'The Amazing Spider-Man' (2012)

Ancora da The Amazing Spider-Man

(Credito immagine: Sony Pictures)

La prima uscita di Andrew Garfield non è stata terribile. Presentata come la storia non raccontata, era, in effetti, solo una ricostruzione della stessa storia con ritmi leggermente diversi. L'unica differenza era presentare Peter Parker come uno skater emoticon. Garfield è leggermente sbagliato nel ruolo di Peter Parker: ci aspettiamo un ragazzo skater meno figo, più dweeb per Parker. Il suo Spider-Man urla a suo zio Ben e strappa le magliette alle donne in metropolitana mentre picchia i ragazzi che cercano di difenderla.

5. 'L'uomo ragno' (2002)

Ancora da Spider-Man (2002)

(Credito immagine: Sony Pictures)

C'è un divario tra subpar Uomo Ragno film e quelli belli. E per dare il via alla buona metà c'è il film iconico che ha dato inizio a tutto: quello di Raimi Spider-Man (2002) .

Tobey Maguire è stata la scelta perfetta per tirare fuori il bravo ragazzo, nerd della scienza – come nei primi giorni dei fumetti di Lee/Ditko – anche se il suo turno come Spider-Man non è stato così scattante come speravamo. Vederlo combattere con Norman Osbourne di Willem Dafoe è stato emozionante. JK Il Jameson di Simmons era perfetto. E, a parte i web-shooter organici, è stato uno dei film di supereroi più fedeli messi sullo schermo. Non dimentichiamo inoltre che ha tirato fuori uno dei baci più iconici nella storia del cinema di supereroi.

4. 'Spider-Man: Lontano da casa' (2019)

Ancora da Spider-Man: Far From Home

(Credito immagine: Sony Pictures)

Spider-Man: Lontano da casa , è un film ben fatto. Attecchire saldamente all'indomani di Vendicatori: Fine del gioco (2019) , Lontano da casa esplora i temi dell'eredità e, come tutti Uomo Ragno i film lo fanno, la responsabilità. L'Olanda è sempre affascinante, come sempre. Jake Gyllenhaal è magistrale nei panni del viscido truffatore Quentin Beck e la svolta a metà del film è stata ispirata. Guardare Holland passare attraverso le sequenze di illusioni tristi, bizzarre e terrificanti è stato elettrizzante. È almeno alla pari con il suo predecessore, che...

3. 'Spider-Man: Homecoming' (2017)

Ancora da Spider-Man: Homecoming

(Credito immagine: Sony Pictures)

Mentre Garfield era un buon Spider-Man/lo schifoso Peter Parker e Maguire era un eccellente Peter Parker/l'Uomo Ragno medio, Tom Holland è il perfetto equilibrio di entrambi i ruoli!

C'è un fascino contagioso di Michael J. Fox che lo rende un perfetto uomo qualunque, esattamente ciò che Peter Parker/Spider-Man doveva essere! La prima uscita da solista di Holland nel MCU cattura quello spirito molto più dei suoi predecessori. In effetti, le lotte per essere un uomo qualunque è esattamente ciò di cui parla questo film. L'olandese Spidey è eguagliato da uno stellare Michael Keaton, che interpreta anche un uomo qualunque in Adrian Toomes/Vulture. E la decisione di Peter alla fine di rimanere con i piedi per terra e aiutare il piccoletto è esattamente il tipo di messaggio che Stan Lee avrebbe applaudito.

2. 'Spider-Man 2' (2004)

Ancora da Spider-Man 2

(Credito immagine: Sony Pictures)

Tuttavia, se c'è un film di Spidey live-action che racchiude le difficoltà di essere un uomo qualunque E un supereroe, è quello di Raimi Spider-Man 2 .

Il fascino di Peter come personaggio è che quando si toglie la maschera non è un miliardario. In questo, è un povero studente/fotografo che ha problemi a tenere le luci accese. Ci sentiamo per Peter perché sappiamo e vediamo quanto sia difficile essere Spider-Man e essere umani. Abbiamo anche il brillante Doc Ock di Alfred Molina, forse il più simpatico cattivo dei fumetti messo sullo schermo. Ma il vero premio è sempre l'azione fenomenale, dalla rissa in banca alla sequenza del treno, una delle migliori scene d'azione in un film a fumetti di sempre.

1. 'Spider-Man: Into the Spider-Verse' (2018)

Ancora da Spider-Man: Into the Spider-Verse

(Credito immagine: Sony Pictures Animation)

Mentre Lontano da casa toccato l'idea di eredità, Spider-Man: Nel verso del ragno ha fatto esplodere quell'idea dall'acqua in un modo bellissimo. Questo è uno spettacolo meraviglioso.

Tuttavia, la vera attrazione sono i suoi personaggi accattivanti: Miles Morales dal cuore puro, ma imperfetto e Peter B. Parker disilluso. Il viaggio di Miles dall'essere un bambino costretto a diventare un eroe che non è pronto per essere, a diventare il miglior successore per il lavoro di Spider-Man, è uno dei migliori archi narrativi del cinema di supereroi fino ad oggi. E le relazioni che ha con suo zio, Aaron Davis, e suo padre sono ben rappresentate. Un film quasi impeccabile e un classico sia nel genere dei supereroi che in quello dell'animazione.