By Erin Holloway

I migliori film Disney Plus

Leslie Odom Jr. e Lin-Manuel Miranda ad Hamilton.

Leslie Odom Jr. e Lin-Manuel Miranda ad Hamilton. (Credito immagine: Disney)

Quando viene usata la frase film Disney, l'immediata associazione con il marchio è la vasta libreria di film animati adatti alle famiglie che hanno reso Walt e i suoi successori dei titani dei media e dell'intrattenimento nei parchi a tema. Ma la Disney è molto più ampia di quella sfaccettatura centrale della sua identità, e sia attraverso l'acquisizione di proprietà intellettuali e il catalogo dello studio Fox, sia espandendosi e producendo film che sono un po' al di fuori del marchio Disney predefinito, la Disney è riuscita ad accumulare un vasta libreria di film che rendono Disney+ più della semplice piattaforma per rivisitare tutti i tuoi preferiti d'infanzia. Vorremmo evidenziare solo alcuni di quei fantastici film che rendono la piattaforma più dinamica di quanto potresti aspettarti.

Star Wars: una nuova speranza (1977)

Questo non fa esattamente impazzire nessuno Guerre stellari è stata una delle migliori acquisizioni che la Disney ha fatto negli ultimi dieci anni. Ma incoraggerei gli spettatori ad avvicinarsi al film originale, non come una puntata in un franchise più grande, ma come un film individuale, uno strano pezzo di cinema outsider che ha acceso l'immaginazione del mondo alla fine degli anni '70. Guerre stellari è un documento di speranza e ottimismo di un'epoca in cui il panorama cinematografico era desolato e logorato dalla guerra del Vietnam, e i suoi elementi più bizzarri hanno aperto un mondo che le persone chiedevano di vedere realizzato più pienamente. Sebbene Disney+ offra una versione più Macklunky del film che conserva molte delle controverse revisioni CGI di George Lucas, è comunque facile da apprezzare Guerre stellari come uno dei più grandi film d'avventura mai realizzati.



Guarda ora su Disney+.

10 cose che odio di te (1999)

10 cose che odio di te è una commedia romantica per adolescenti per eccellenza dell'inizio del millennio, che traduce il melodramma degli aristocratici shakespeariani nelle lotte per gli appuntamenti al liceo. Incentrato su una macchinazione contorta che vede Cameron (Joseph Gordon-Levitt) cospirare per convincere Kat (Julia Stiles) e Patrick (Heath Ledger) ad iniziare a frequentarsi in modo che possa uscire con la sorella di Kat, Bianca (Larisa Oleynik), il film adatta La bisbetica domata in una storia di angoscia adolescenziale e dei crescenti dolori necessari per sviluppare empatia per i nostri coetanei. È un film divertente, dolce e spiritoso che non dovrebbe essere trascurato semplicemente perché è la prima volta che compare nella coda alfabetica.

Guarda ora su Disney+.

Fantastico Mr. Fox (2009)

Anche se è un film d'animazione, l'adattamento di Wes Anderson di Roald Dahl Fantastico signor Fox non è quello che generalmente considereresti un film Disney, e non solo perché è stato realizzato dalla 20th Century Fox. È un'animazione in stop-motion sviluppata nello stile scenico tipico di Anderson, che racconta la storia di una volpe (George Clooney) che, in un attacco di crisi di mezza età, torna alla sua vita passata di ladri dagli agricoltori locali, solo per trascinare l'intero ecosistema locale con nella sua ricerca dell'ego giovanile. Quella che segue è una storia tipicamente affascinante di crescita familiare attraverso le generazioni, punteggiata da alcuni slapstick meccanici e battute che ci si aspetta da Wes Anderson.

Guarda ora su Disney+.

Regina di Katwe (2016)

Quando si pensa a film sportivi di ispirazione, i termini Africa e scacchi sono raramente ciò che viene in mente per la prima volta all'americano medio. È francamente un peccato, però, dal momento che Regina di Katwe è uno dei migliori esempi del genere uscito da molto tempo. Seguendo la storia di Phiona (Madina Nalwanga), 10 anni, cresciuta nello slum titolare dell'Uganda, il suo mondo viene radicalmente trasformato quando cade sotto la tutela del missionario Robert Katende (David Oyelowo). Phiona si rivela una sorta di prodigio degli scacchi e deve decidere se perseguire il suo sogno è ciò che è veramente meglio per lei e la sua famiglia povera. Lupita Nyong'o offre un'eccellente interpretazione di supporto nei panni della madre di Phiona, e il film che ne risulta è una storia commovente di autorealizzazione e accoglienza dei propri talenti.

Guarda ora su Disney+.

Guardiani della Galassia Vol. 2 (2017)

A molte persone piace sottolineare il grande spettacolo crossover del Vendicatori film come l'apice del Marvel Cinematic Universe, ma penso che il franchise riesca meglio quando utilizza le ambientazioni fantastiche e gli archetipi di supereroi a sua disposizione per raccontare storie profondamente personali ed emotive. Il regista James Gunn è una delle cose più vicine che abbiamo a un regista d'autore all'interno del MCU, e Guardiani della Galassia Vol. 2 è il distillato di ciò che fa brillare la sua opera cinematografica. Il più grande nemico dei Guardiani non sono le macchinazioni del tiranno cosmico maniacale di Peter Quill (Chris Pratt) di un padre (Kurt Russell), ma le loro stesse vite di traumi e abusi familiari, che sono costretti a superare non solo per salvare la galassia , ma il proprio senso di sé. Pur essendo divertente come il suo predecessore, vol. 2 finisce per essere uno dei film a fumetti più emotivamente devastanti mai realizzati.

Guarda ora su Disney+.

Jane (2017)

Giovanna è il tipo di documentario che arriva molto raramente, utilizzando filmati inediti per creare un ritratto di un momento nel tempo per uno dei più grandi ricercatori scientifici di tutti i tempi. La vita di Jane Goodall non è esattamente un mistero, ma Giovanna utilizza filmati delle sue prime spedizioni per mostrare come il suo pensiero da outsider abbia trasformato radicalmente i campi della primatologia e dell'antropologia per quanto riguarda lo studio delle popolazioni di scimpanzé. Il filmato recuperato è di per sé assolutamente stupendo e ti rimane l'impressione che dire la verità a modi di pensare consolidati e testardi non solo sia estremamente faticoso per l'individuo, ma sia anche necessario nella ricerca dell'accuratezza scientifica.

Guarda ora su Disney+.

Hamilton (2020)

Se non l'hai ancora visto Hamilton dal vivo sul palco, la registrazione sul palco disponibile su Disney+ è la cosa migliore ed è, per certi aspetti, ancora più dinamica. La storia della guerra rivoluzionaria e della fondazione dell'America vista attraverso gli occhi di Alexander Hamilton (Lin-Manuel Miranda) sarebbe un'epopea a sé stante, ma la sua reinterpretazione come un musical hip-hop incentrato sulle persone di colore come voci della rivoluzione e il cambiamento fa di questo uno dei simboli di speranza più preveggenti da estrarre dagli anni dell'amministrazione Obama. E con i vantaggi della cinematografia e del montaggio, allo spettacolo teatrale è consentita l'espressività di primi piani e prospettive che sarebbero impossibili dai posti a sedere dell'auditorium, quindi anche se hai già visto lo spettacolo, non l'hai mai visto così .

Guarda ora su Disney+.

Nero è il re (2020)

Quando Beyoncé dice che vuole realizzare un album visivo collaborativo che reinterpreti gli ampi motivi e i ritmi della storia di Il Re Leone in una celebrazione dell'identità nera e della diaspora africana, stai zitto e ascolti. Il nero è il re non è ciò che si pensa come una narrativa tradizionale, ma è invece un viaggio musicale che cattura la bellezza delle voci nere e della cultura panafricana, creando un collage surreale di abilità artistica diverso da qualsiasi altra cosa tu abbia mai visto. La Disney non è esattamente nota per le sue incursioni nello sperimentalismo, quindi Il nero è il re non è solo unico per Disney+, ma è un'anomalia per la Disney nel suo insieme che non dovrebbe essere ignorata.

Guarda ora su Disney+.

Le migliori offerte Disney+ di oggi Disney Mensile Disney+ $ 7,99/mese Visualizzazione Disney Disney+ annuale $ 79,99/anno Visualizzazione