By Erin Holloway

Episodio 4 della prima stagione di '1883': 'The Crossing'

Il nostro verdetto

Personaggio, posta in gioco drammatica e regia esperta si combinano per un episodio caratteristico di '1883'.

Per

  • - Il miglior equilibrio e sviluppo di tutti i personaggi di qualsiasi episodio
  • - Una sequenza climatica splendidamente realizzata
  • - Niente più preamboli, i personaggi e il pubblico sono pronti per l'inizio del vero viaggio

Questa recensione contiene spoiler per 1883 stagione 1 episodio 4, The Crossing. Recupera i precedenti riassunti di Cosa guardare 1883 qui .

Quando c'è così tanta TV tra cui scegliere, tutti raggiungono un punto in cui devono decidere se continuare con uno spettacolo o abbandonarlo. Se hai superato i primi tre episodi di 1883 e pensando che l'episodio 4, The Crossing, potrebbe essere quel punto, sono disposto a scommettere che più spettatori diranno che sono pronti ad agganciare questa carovana per il lungo raggio. Dopo un primo episodio allettante e due secondo e terzo episodio pittoreschi ma più basati sulla configurazione, The Crossing è facilmente il migliore 1883 ha offerto finora.



L'episodio inizia, come al solito, con Elsa (Isabel May) che racconta, descrivendo una guerra che crede che la terra stia avendo con se stessa per ciò che diventerà, bella o mortale. Si relaziona a quel tipo di lotta personale interna, ma crede di essere giunta a una conclusione da sola: è un cowboy. In quanto tale, decide di scambiare il suo vestito con dei pantaloni, barattando con un membro della carovana.

Altrove nel campo, Dutton (Tim McGraw), Shea (Sam Elliott), Thomas (LaMonica Garrett), Josef (Marc Rissmann) e Wade (James Landry Hébert) si incontrano per discutere di come attraverseranno il fiume in cui si sono imbattuti . Josef spiega loro che nessuno degli immigrati sa nuotare, spiegando che era illegale nella loro terra natale e che anche i corpi degli annegati sarebbero stati spazzati via prima di essere seppelliti. Alla fine, escogitano un piano e accettano di forgiare il fiume a mezzogiorno del giorno successivo.

Quel po' di informazioni che Josef condivide sul fatto che alla sua gente non è permesso nuotare è il primo di alcuni esempi che riceviamo in questo episodio di personaggi che condividono il motivo per cui stanno intraprendendo questo pericoloso viaggio. Shea è sorpresa che la maggior parte degli immigrati non si sia ancora girata e sia tornata a casa, credendo che l'ignoto sia la cosa più spaventosa che chiunque possa affrontare. Thomas spiega, tuttavia, che quando si proviene da un ambiente oppressivo, l'ignoto è spesso l'opzione migliore e più promettente. Vediamo alcune altre di queste interazioni, tra cui Thomas e la zingara Noemi (Gratiela Brancusi) avvicinarsi e sognare una terra in cui il governo non può dire loro cosa fare, mentre Josef e sua moglie sperano che l'Oregon sia un paradiso e il posto perfetto per iniziare la loro famiglia.

1883 stagione 1 episodio 4

LaMonica Garrett in '1883'(Credito immagine: Emerson Miller/Paramount+)

Sebbene Dutton si sia impegnato ad aiutare la carovana ad attraversare il fiume, si preoccupa di bloccare la sua famiglia se attraversano contemporaneamente. Decide che la sua famiglia forgi il fiume di notte, con Margaret (Faith Hill) alla guida del carro. Sono in grado di farlo con successo, ma è stato stressante e Margaret dice che Dutton non era del tutto sincero su come sarebbe stato il viaggio. Dice che le ha detto che ci sarebbe voluto tutto quello che avevano, lei ribatte che avrebbe dovuto spiegare cosa significava veramente tutto.

Elsa non ha fatto il viaggio con la sua famiglia, poiché continua ad aiutare di notte a guardare il bestiame. Anche se i suoi flirt con Ennis lo hanno ostacolato in questo episodio, portando infine i due a condividere il loro primo bacio.

Il giorno successivo, Shea vede che Dutton ha già attraversato ed è un po' turbato, ma Dutton dice che sarà fedele alla sua parola e aiuterà con la traversata. L'unico problema è che il fiume è aumentato durante la notte e Shea dice ai viaggiatori che dovranno alleggerire i loro carri. Ciò significa che tutte le cose che hanno portato da casa - mobili, libri e persino un pianoforte - devono essere lasciate indietro. Mentre la carovana si prepara ad attraversare il fiume, Elsa e gli altri cowboy arrivano a tutti gli oggetti lasciati indietro; Elsa inizia a suonare la Sonata al chiaro di luna di Beethoven sul pianoforte abbandonato.

La musica viene utilizzata per registrare clip frammentate della traversata, mentre i cavalli impazziscono, i viaggiatori cadono nel fiume e Dutton, Thomas e Margaret tentano di salvare alcune persone dall'annegamento. Alla fine, Margaret viene trascinata nel fiume ed è costretta a separarsi da un viaggiatore per salvarsi. Esce dal fiume e urla di rabbia. Forse non è la cosa più originale giustapporre un brano musicale classico con qualcosa di tragico come questa scena, ma quando l'esecuzione è così buona te lo puoi perdonare.

1883 stagione 1 episodio 4

Faith Hill nel '1883'(Credito immagine: Emerson Miller/Paramount+)

Elsa e i cowboy aiutano la mandria ad attraversare, solo allora per vedere il risultato degli sforzi della carovana. Ciò include Elsa che incontra sua madre, che sembra davvero scossa dall'evento. Elsa racconta ancora una volta mentre l'episodio si chiude, dicendo che mentre ama la terra, ha imparato che la terra non li amerà mai.

Ho fatto riferimento agli ultimi due episodi di piantare i semi per cosa 1883 spererà di diventare. Anche se può essere frustrante guardare il momento, aiuta a rendere i momenti più ricchi in seguito, alcuni che vediamo arrivare a buon fine in The Crossing. Ma cosa c'è di così promettente in questo episodio di 1883 è che mentre inizia a ripagare i suoi spettatori, continua a piantare semi di sviluppo del personaggio per più avanti, un atto di equilibrio delicato ma necessario. Di conseguenza, molti spettatori saranno probabilmente più che pronti a viaggiare insieme a questa carovana per il resto della stagione.

Articoli Interessanti