By Erin Holloway

Le 10 migliori esclusive di Shudder per lo streaming in questo momento

Gli orrori che aspettano su Shudder.

Gli orrori che aspettano su Shudder. (Credito immagine: futuro)

Shudder, con l'idea di un'iperbole completa, è un servizio a cui abbonarsi per qualsiasi livello di fan dell'horror. Coloro che hanno appena iniziato la loro discesa possono fidarsi della solida cura di un team che è intriso di università ed esperienze horror. Tutti i veterani trarranno vantaggio dallo stesso catalogo, ma con la consapevolezza che la troupe di Shudder è dedicata a ospitare film dell'orrore che non assomigliano a quelli normalmente disponibili nei cinema tradizionali (quando erano aperti). Per i fan dell'horror di qualsiasi status o devozione, Shudder copre continuamente tutte le basi. Da allora lo streamer zero si è ammalato.

Oltre a rifornire e rimescolare il suo roster horror disponibile, Shudder acquisisce anche i preferiti del festival e produce programmi che sono soprannominati Shudder Original o Shudder Exclusive in base alle specifiche contrattuali. Titoli che vedrai solo sotto lo stendardo del genere di AMC, da una selezione infinita di sfondi continentali, dialetti, sottogeneri e altri singoli significanti. I film che potrebbero lottare per assicurarsi accordi di distribuzione mainstream e cadere nel dimenticatoio nelle aziende meno attente trovano una casa naturale in Shudder, dove i fan dell'horror apprezzano l'audacia, l'unico e il diverso. Non mi credi? Ecco i dieci migliori originali/esclusivi Shudder disponibili alla data di pubblicazione di questo articolo e, per favore, prendi nota del paese di origine o dello sfondo principale di ciascuna produzione.



10. Quantico di sangue

di Jeff Barnaby Quantismo di sangue è come tanti Il morto che cammina sosia per, forse due minuti? Proprio prima che i suoi punti di vista dei nativi americani siano al centro della scena. In un mondo in cui gli zombi minacciano la civiltà, la riserva Mi'gMaq di Red Crow rimane intatta perché i suoi abitanti, le popolazioni indigene limitate a un pezzo di terra, sono in qualche modo immuni. I punti narrativi si incrociano sui problemi del mondo reale che affliggono tali siti. Alcolismo, povertà, discriminazione, le opere. Ora è l'apocalisse, e coloro che una volta hanno spinto queste persone dietro i muri chiedono a gran voce di entrare, il che, se hai visto Il morto che cammina (o qualsiasi acquisizione di potere dei non morti in cui la vita va avanti), le reazioni possono variare. Dall'uomo di legge che tenta di mantenere la pace agli adolescenti ribelli che ora conducono pericolosi colpi di stato. Inoltre, ci sono alcune morti di zombi GNARLY. Non preoccuparti, fanatici dell'orrore, abbiamo tutte le riparazioni.

9. Nido di toporagno

Nel 2014, il secondo Fantastic Fest del bambino, ho scommesso uno slot di proiezione alle 11:00 su Juanfer Andrés ed Esteban Roel's Nido di toporagno . Con gli occhi annebbiati, forse un po' sbornia, ho guardato quella che sarebbe diventata la mia scoperta cieca preferita di quell'evento specifico. Ci sono voluti due anni per attirare l'attenzione del pubblico in generale negli Stati Uniti Nido di toporagno, una volta Shudder ha catturato l'incubo dell'agorafobia nei suoi primi giorni di versioni esclusive. In virtù della sua fobia isolante, una donna sola si prende cura di sua sorella nella Madrid degli anni '50 e si imbatte in un vicino che si rompe una gamba. Pensare Miseria , ma incentrato su una sarta e molto più buffa ma ancora aderente in termini di tensione. Più di mezzo decennio dopo, sto ancora aspettando il suo vero periodo di scoperta.

8. Mostro

Non esiste una creatura malvagia con caratteristiche di creatura, solo buoni mostri costretti a una rappresaglia aggressiva dai fallimenti dell'umanità (ovvero i cattivi proprietari di creature). della Corea del Sud Mostro è un esempio del genere, con il mastodontico gigantesco orso-leone noto come, aspettalo, Sparkles. Siamo nel 1500, il misticismo e la fantasia sono vivi e un ex generale viene incaricato di dare la caccia alla bestia selvaggia che minaccia il regno di un sovrano. Quindi scopri perché Sparkles sta attaccando i soldati e chiunque osi minacciare il cosiddetto diavolo diventa un nemico. È ad alta quota, immensamente divertente e porta tutta l'eccitazione di Tigre chinata Dragone nascosto ma con Furia prestigiatori di grandi dimensioni e teppisti usati come giocattoli da masticare.

7. Spaventami

Mi spaventa compie un'impresa nel comando oratorio e sottolinea l'affermazione che puoi cavartela con qualsiasi cosa grazie a una buona storia. Forse anche omicidio. Josh Ruben scrive, dirige e recita al fianco di Aya Cash; due livelli di scrittori - il principiante nessuno e la pluripremiata star - mentre superano un'interruzione di corrente raccontandosi storie spaventose. No, i mostri non strisciano dalle crepe del fuoco infernale. Gli assassini slasher non bussano. Come ho affermato nella mia recensione, pensa a questo come a Middleditch e Schwartz Speciale Halloween . Cosa che, grazie ai talenti di Ruben e Cash, potrebbe benissimo essere.

6. Horror Noire: una storia di orrore nero

Per mettere in evidenza la versatilità dell'arsenale di Shudder, permettetemi di raccomandare - per la miliardesima volta - Horror Noire: una storia di orrore nero . Sulla scia dell'emergere di Jordan Peele come una delle voci più importanti dell'horror moderno, mentre la tokenizzazione si riforma minimamente, il documentario di Xavier Burgin dimostra fino a che punto è arrivato il genere horror in termini di rappresentazione, ma quanto lavoro rimane incompiuto. Scritto dalla studiosa Ashlee Blackwell e Danielle Burrows, adattato dalla letteratura di Robin R. Means Coleman, il racconto della storia nera attraverso le numerose evoluzioni dell'horror è tanto essenziale quanto divertente. Imparerai, ti arrabbierai e, si spera, te ne andrai con un'idea migliore di come i film presumibilmente realizzati per tutti abbiano trascurato vaste comunità ed esperienze più a lungo di quanto il pubblico possa riconoscere. Tra altri cinque anni? Spero che ci sia un seguito che affronti ciò che è stato realizzato, vittorioso o ancora una volta minato dalla frustrazione.

5. La Llorona

di Jayro Bustamante La Llorona - nessuna relazione con il tentativo della Warner Brothers di elevare culturalmente un altro generico Waniverse Wannabe - è significativa al di là delle parole. All'inizio di novembre, è il secondo film di Bustamante presentato come selezione del Guatemala per la categoria Oscar internazionali. Inoltre, il secondo titolo di Shudder a ottenere questo onore nel 2021, insieme a quello di Joko Anwar Impulso per l'Indonesia. Ma, attenendosi La Llorona , si può solo meravigliarsi di come Bustamante e il co-sceneggiatore Lisandro Sanchez adattano la favola ispanica 'Donna piangente' mentre mirano al governo corrotto del Guatemala negli anni '80. È una riconciliazione tra la guerra di classe e le storie della buonanotte spietate, intrise di significato nazionale. Come ho detto mille volte, e ancora nella mia recensione completa di La Llorona , l'intersezione tra orrore e storia è il luogo in cui esistono le più oscure e stimolanti ridefinizioni di 'mostro'.

4. Ospite

Durante la pandemia, in mezzo al blocco dell'Inghilterra, Rob Savage ha compiuto l'impensabile filmando una delle straordinarie giostre da brivido infestato del 2020. Ospite strappa tutte le firme coerenti della socializzazione attraverso le chiamate Zoom e adatta ogni stranezza a un vestito sbagliato. È il meglio dell'orrore della vita sullo schermo distillato in una durata inferiore a un'ora, che dal tono di linea della connessione Internet di Oden deve essere normalizzata nel cinema horror. Ho già elogiato il film fino alla nausea al momento della sua prima nella mia recensione completa , quindi lo terrò più breve qui. Ospite è come Discord rispetto a tanti altri esempi di sottogenere che sono ancora su AOL Instant Messenger.

3. Prevenire

Hai visto Alice Lowe come attrice nei film di Ben Wheatley ed Edgar Wright (tra molti altri), ma in Shudder è il suo debutto alla regia Prevenire . Il genere slasher subisce una trasformazione materna quando Ruth (Lowe) si imbarca in una follia omicida nel Regno Unito guidata dalla voce nella sua testa... del suo bambino non ancora nato. Lowe non lesina sulle grottesche dell'omicidio mentre scolpisce i genitali e spacca i teschi con un bambino a bordo, amplificando la voce interna demenziale che chiede la morte di innocenti. È pazza? Un attacco di paranoia prenatale? Sii tu il giudice mentre i DJ (Tom Davis) e le insensibili donne d'affari (Kate Dickie) incontrano il filo della sua lama.

2. Le tigri non hanno paura

Le tigri non hanno paura è il secondo titolo più scritto sul titolo di Shudder. Festival dopo festival il film è rimasto senza distribuzione, raccogliendo riconoscimenti, fino a quando Shudder ha mostrato, ancora una volta, la sua importanza per l'industria dell'horror. López racconta una fiaba messicana su disgraziati bassifondi maledetti dai cartelli e su come i bambini vengono lasciati indietro. È un bastione per l'importanza della rilevanza culturale nella narrazione, poiché López trasforma tristezza e crepacuore in questa guerra immensamente commovente contro i mali della criminalità di strada raccontata da prospettive immature che cercano di dare un senso alla tragedia violenta. È un'esperienza visiva straordinaria completa di una mascotte tigre animata, ma quegli adorabili scorci non sono abbastanza solari per respingere l'oscurità che ha un tale impatto. Questo non è un altro capitolo di Mother Goose. López è pieno di passione, rivoluzione e furia, tutte cose che emergono in questo allarmante Lost Boys ( Peter Pan ) spettacolo di avventura.

1. Gli schiavi di Satana

L'America ha James Wan e l'Indonesia ha Joko Anwar. Gli schiavi di Satana , un ampio remake-prequel del racconto dal titolo simile degli anni '80, è senza dubbio l'uscita dell'etichetta più terrificante di Shudder (sì, finita Terrorizzato ). Fidati di me; Sono citato sul blu-ray (HUMBLEST OF BRAGS). Faccio il collegamento Wan perché Anwar ottiene la stessa padronanza del gioco delle ombre, segue scene tetre lungo corridoi infiniti e provoca una narrazione emotiva che è intrisa di sapori nazionali. La cultura influenza le pratiche e le prospettive di un'altra storia di fantasmi che, per i benefici delle attribuzioni indonesiane, è rinfrescante mentre i bambini affrontano i demoni dei ritratti o la fotocamera si lancia su un altro feroce spavento di salto (perché se fatto bene, il salto di paura aumenta la tensione generale). Ho un quantità dire di questo film, e avere, tutto nella più positiva delle luci.